src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

NBA 2021/22, tutti i risultati della notte: tracollo per Bulls e Warriors! – VIDEO

0 23

Ecco tutti i risultati della notte del 7 marzo di regular season NBA 2021/22. Bene Heat, Knicks, Mavs e Sixers, KO Hawks e Lakers

Notte ricca di NBA con molto da raccontare su ambo le Conference. Miami supera Houston in casa e conserva il vantaggio in testa ad Est. Buona la prima frazione degli ospiti ma gli Heat giocano un grande secondo tempo e portano a casa una vittoria importante. Tyler Herro esplode con 31 punti, Jimmy Butler ottimo con 21 e 7 rimbalzi. Adebayo piazza 18 punti e 10 rimbalzi, doppia anche per Tucker, discreti Oladipo e Robinson. Kevin Porter Jr è il miglior realizzatore dei Rockets con 22 punti e 5 rimbalzi. Jalen Green ne mette 20, buone gare per Christopher, Martin Jr e Sengun.

Philadelphia infligge la quinta sconfitta di fila a Chicago e la inguaia in classifica. I Sixers, dopo un primo quarto di studio, prendono il controllo della gara e la gestiscono senza mai rischiare veramente. Joel Embiid è in stato di grazia e piazza 43 punti e 14 rimbalzi, Harden lo aiuta con 16, 8 rimbalzi e 14 assist. Benissimo Maxey con 17 punti, ok Niang e Thybulle. DeMar DeRozan è sempre il più positivo dei Bulls con 23 punti, 11 rimbalzi e 8 assist, LaVine chiude con 24 e 8 rimbalzi. Coby White fa il suo con 19 punti, ok Tristan Thompson.

Sconfitta pesante per Atlanta contro Detroit dopo un overtime. Gli Hawks hanno la possibilità di vincere una gara altalenante nei regolamentari ma Collins fa solo 1/2 ai liberi. Ai supplementari decide un fade away di Grant e le due triple fallite nei secondi finali dagli Hawks. Cade Cunningham gioca una super gara da 28 punti, 6 rimbalzi e 10 assist, Jerami Grant lo segue con 23. Marvin Bagley III decisivo con 19 punti e 10 rimbalzi, ottimo anche Hayes. Bojan Bogdanovic ci prova con 22 punti, 5 rimbalzi e 6 assist ma non basta. Trae Young è in un periodo poco prolifico e chiude con 14 punti e 12 assist, 17 e 11 rimbalzi per Collins. Danilo Gallinari fa il suo dalla panchina con 14 punti e 4 rimbalzi, buone prove per Hunter e Lou Williams.

New York crede ancora alla post season dopo il successo in casa di Sacramento. I Knicks rimontano nel secondo tempo 20 punti di svantaggio e la sigillano negli ultimi 8 minuti con un parzialone di 35-21. Julius Randle è in una serata da record con 46 punti e 10 rimbalzi, benissimo Barrett con 29, 8 rimbalzi e 6 assist. Quickley si conferma in forma con 27 punti e 6 rimbalzi, bene Fournier, si fa male Mitchell Robinson. Nei Kings De’Aaron Fox è il leader con 24 punti, 6 rimbalzi e 7 assist, ne mette 23 Harrison Barnes. Ottima prova per Sabonis con 19 punti e 13 rimbalzi, ok DiVincenzo e Davion Mitchell.

Quinta sconfitta di fila per Golden State che cede in casa di Denver al nono successo nelle ultime 10. I Nuggets controllano spesso il risultato, i Warriors provano a partire forte ad inizio secondo tempo ma vengono immediatamente ripresi. La franchigia del Colorado la porta a casa nel finale con freschezza e esperienza sfruttando anche la situazione falli. Nikola Jokic rifila un’altra tripla doppia da 32 punti, 15 rimbalzi e 13 assist da assoluto dominatore. 18 punti e 7 assist per Morris, 18 anche per Jeff Green, ne mette 17 Reed, ok Cousins e Rivers. Senza Steph e Klay, Jordan Poole si prende la scena con 32 punti e 7 assist, be piazza 30 Moody. Kuminga chiude con 16 punti, doppia per Looney.

Dallas piega anche Utah e fa cinque vittorie di fila. I Mavericks dominano la sfida in lungo e in largo senza permettere mai ai Jazz di poter rientrare seriamente. Luka Doncic è il trascinatore dei Mavs con 35 punti, 16 rimbalzi e 7 assist, 23 invece per Dinwiddie. Finney-Smith chiude con 21 punti, discreto contributo da Powell e Kleber. Bogdanovic è il miglior realizzatore dei jazz con 21 punti, ne mette 19 Clarkson. Donovan Mitchell sigla 17 punti e 9 assist, doppia per Gobert.

Minnesota distrugge Portland e continua a credere nei playoff diretti. Match senza storia sin dal principio con i Twolves che allungano e non lasciano scampo ai Blazers. Karl Anthony Towns è il faro con 27 punti e 13 rimbalzi, 18 e 11 rimbalzi per Reid. Beasley piazza 19 punti, ottimi Beverley e McLaughlin. Brandon Williams è il migliore dei suoi con 27 punti e 8 rimbalzi, si salvano Keon Johnson e Watford.

Infine i Los Angeles Lakers perdono ancora questa volta a San Antonio. Gli Spurs gestiscono i momenti del match senza mai forzare ma senza mai rischiare davvero troppo. Dejounte Murray è il solito leader dei texani con 26 punti, 10 rimbalzi e 8 assist, 18 punti a testa per Poeltl e Richardson. Assente LeBron, Horton-Tucker è il best scorer con 18 punti. Tre giocatori gialloviola a 17 punti: Carmelo Anthony, Monk e Westbrook che mette anche 10 rimbalzi e 6 assist.

Tutti i risultati della notte:

Atlanta Hawks – Detroit Pistons 110-113 OT

Top scorer: 28 pt. Cunningham (D), 22 pt. Bogdanovic (A)

Chicago Bulls – Philadelphia 76ers 106-121

Top scorer: 43 pt. Embiid (P), 24 pt. LaVine (C)

Houston Rockets – Miami Heat 106-123

Top scorer: 31 pt. Herro (M), 22 pt. Porter Jr (H)

Portland Trail Blazers – Minnesota Timberwolves 81-124

Top scorer: 27 pt. Towns (M), 27 pt. B. Williams (P)

Utah Jazz – Dallas Mavericks 103-111

Top scorer: 35 pt. Doncic (D), 21 pt. Bogdanovic (U)

Los Angeles Lakers – San Antonio Spurs 110-117

Top scorer: 26 pt. Murray (SA), 18 pt. Horton-Tucker (LAL)

Golden State Warriors – Denver Nuggets 124-131

Top scorer: 32 pt. Jokic (D), 32 pt. Poole (GS)

New York Knicks – Sacramento Kings 131-115

Top scorer: 46 pt. Randle (NY), 24 pt. Fox (S)

I 43 punti di Embiid:

I 46 punti di Randle:

La Top 10 delle giocate della notte:


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.