src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

NBA 2021/22, tutti i risultati della notte: un LeBron d’annata ne fa 56 ai Warriors! – VIDEO

0 21

Ecco tutti i risultati della notte del 5 marzo di regular season NBA 2021/22. Successi per Grizzlies, Heat, Hornets, Mavs e Twolves

Sabato ricchissimo di NBA con un match in particolare che i tanti appassionati attendevano. I Los Angeles Lakers tornano alla vittoria e lo fanno in casa contro Golden State. I gialloviola partono meglio ma i Warriors prendono le redini a metà gara e la gestiscono. Tuttavia negli ultimi 9 minuti si scatena l’uragano LeBron James che ne mette 16 e permette ai losangelini di vedere la luce. King James è in una serata for the ages e piazza 56 punti e 10 rimbalzi come a confermare la sua presenza nella lega. Si tratta della terza prestazione della carriera per punti del 23, la seconda per un giocatore di questa età dietro solo ai 60 di Kobe contro Utah. Nessuno prima invece aveva piazzato almeno 55 punti e 10 rimbalzi a 37 anni come LeBron.

Gli altri Lakers fanno comunque la loro parte. Westbrook mette 20 punti, 14 e 8 rimbalzi per un buon Carmelo Anthony, ok Monk e Reaves. Per Golden State Steph Curry tiene in vita i suoi con 30 punti, 23 e 5 assist per un buon Poole. Kuminga nette 18 punti, doppia per Porter Jr, bene in tutto Klay Thompson tranne che al tiro.

Memphis approfitta dello scivolone e passa al secondo posto battendo nettamente Orlando. I Grizzlies studiano i Magic nel primo quarto ma dal secondo accelerano è chiudono con largo anticipo un match senza storia. Ja Morant guida i suoi con 25 punti e 7 assist, 24 e 6 rimbalzi per un ottimo Bane. Tyus Jones solido con 14 punti, 13 per Jackson Jr, ok Anderson, Clarke, Konchar e Melton. Cole Anthony è il miglior realizzatore di Orlando con 19 punti, Mo Wagner bene con 17 e 11 rimbalzi, 15-5-6 per il fratello Franz.

Quarto successo di fila per Dallas ma questo arriva con sofferenza e solo all’ultimo respiro contro Sacramento. I Kings infatti controllano il match per tre quarti ma permettono nel finale ai Mavs di rientrare nel finale. Un errore madornale che si concretizza a 3 secondi dal termine quando Finney-Smith piazza la tripla che chiude di fatto il match in favore dei texani. Senza Doncic, la scena se la prende Spencer Dinwiddie con una super gara da 36 punti e 7 assist. Brunson è ottimo con 23 punti e 6 assist, Finney-Smith piazza 17 e 6 rimbalzi, doppia per Josh Green. De’Aaron Fox è il migliore dei suoi con 44 punti e 6 assist, molto bene Sabonis con 15, 10 rimbalzi e 6 assist.

Minnesota piega Portland in casa e porta a quattro il numero di vittorie consecutive. Match altalenante ed equilibrato per tre quarti che viene spezzato negli ultimi 8 minuti di match con un parziale dei Twolves di 24-11. Karl Anthony Towns domina con 36 punti e 15 rimbalzi, lo aiuta Nowell con 22. D’angelo Russell chiude con 14 punti e 15 assist, ne mettono 16 Beasley e McDaniels, McLaughlin piazza 7 assist e 6 palle rubate. Anfernee Simons cerca di tenere in vita i Blazers con 38 punti, Brandon Williams ancora bene con 21 dalla panca, buone prove per Keon Johnson e Watford.

Ad Est Miami supera Philadelphia nel big match e allunga a 3 vittorie in testa alla classifica. Match gestito dagli Heat con sapienza e maturità (e una gran difesa) contro dei Sixers in ottimo stato dall’arrivo del Barba, oggi assente. Jimmy Butler è il trascinatore con 21 punti e 5 assist, Tyler Herro ottimo con 21 e 7 rimbalzi. Vincent molto bene con 16 punti, ne mette 14 Martin, bene Adebayo e Strus. Joel Embiid viene conte uto ma chiude comunque con 22 punti e 15 rimbalzi, bene Harris con 16 e 8 rimbalzi. Mette 17 punti Maxey, poco supporto dalla panchina.

Infine Charlotte supera San Antonio e conserva il suo posto in zona play-in. Vittoria di misura e complicata per gli Hornets visto che gli Spurs fino ad un minuto dalla fine sono sotto di 2 punti. Terry Rozier è caldo con 31 punti, 5 rimbalzi e 6 assist, benissimo LaMelo Ball con 24, 8 rimbalzi e 7 assist. Harrell e Washington piazzano 15 punti a testa, 10-6-6 per Bridges, 13 rimbalzi per Plumlee. Keldon Johnson è il best scorer dei texani con 33 punti e 8 rimbalzi, Dejounte Murray sfiora la tripla doppia con 25, 9 rimbalzi e 10 assist.

Tutti i risultati della notte:

Sacramento Kings – Dallas Mavericks 113-114

Top scorer: 36 pt. Dinwiddie (D), 44 pt. Fox (S)

San Antonio Spurs – Charlotte Hornets 117-123

Top scorer: 31 pt. Rozier (C), 33 pt. K. Johnson (SA)

Philadelphia 76ers – Miami Heat 82-99

Top scorer: 21 pt. Butler (M), 22 pt. Embiid (P)

Orlando Magic – Memphis Grizzlies 96-124

Top scorer: 25 pt. Morant (M), 19 pt. Anthony (O)

Portland Trail Blazers – Minnesota Timberwolves 121-135

Top scorer: 36 pt. Towns (M), 38 pt. Simons (P)

Golden State Warriors – Los Angeles Lakers 116-124

Top scorer: 56 pt. James (LAL), 30 pt. Curry (GS)

I 56 punti di LeBron James:

Il finale di Kings-Mavericks:

La Top 10 delle giocate della notte:


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.