src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

NBA, tutti i risultati della notte: crollo Lakers senza LeBron, ok le big ad Est! – VIDEO

0 6

Ecco tutti i risultati della notte del 23 marzo di regular season NBA 2020/21. NOLA abbatte i Lakers, bene Knicks, Nets e Sixers

6 match molto interessanti animano la notte NBA con le big ad Est che non deludono. I Philadelphia 76ers sbancano infatti la Baia e battono i Golden State Warriors. Un match interessante nonostante manchino le due star delle squadre: Embiid da un lato, Steph Curry dall’altro. I Sixers partono fortissimo e dominano il primo tempo raggiungendo vantaggi di 22 punti. I californiani non ci stanno ad una sconfitta così pesante e nel terzo quarto calano un parziale che ribalta la sfida. La squadra di Kerr gestisce per circa otto minuti il match nelle sue mani ma nel finale i Sixers decidono di vincerla.

I Warriors non segnano quasi più (6 punti in 5 minuti) e Tobias Harris guida i suoi al successo. L’ala grande chiude con 25 punti e 13 rimbalzi supportato da un Ben Simmons da 22 punti e 8 rimbalzi. Ottimo Tony Bradley da 18 punti e 11 rimbalzi, ok Milton e Korkmaz. Il migliore di Golden State è Kelly Oubre Jr con 24 punti e 10 rimbalzi, 19 per Poole, 16 per Lee. Nico Mannion gioca 18 minuti e mette 4 punti, 6 assist e 2 palle rubate.

Non sbaglia Brooklyn che trionfa a Portland in una partita molto complicata. I Nets si mantengono così a una gara dai Sixers e continuano a sognare il primo posto nella Conference. Il match è equilibratissimo con vantaggi mai superiori a 6/7 punti e con la sensazione che possa girare da un lato o dall’altro all’improvviso. I Blazers sono spesso avanti nei primi tre quarti mentre nell’ultimo Brooklyn è più intenzionata a vincerla. Decisivi i tanti errori da tre per Portland nel finale e i liberi di Jeff Green che sigillano il risultato.

James Harden chiude la sua serata con 25 punti, 17 assist e 7 rimbalzi ma con percentuali pessime (7/24 al tiro, 0/7 da tre). Bene Green con 20 punti e i due liberi finali, 17 per Joe Harris. Dalla panchina buona prova per Claxton con 16 punti e 9 rimbalzi. Anche per Damian Lillard la serata al tiro non è delle migliori ma sigla 22 punti e 9 assist. Enes Kanter sugli scudi con 19 punti e 19 rimbalzi, 16 per McCollum, 15 per Carmelo Anthony.

New York asfalta Washington al Garden e torna in lotta per i posti nobili. Dopo un primo quarto interlocutorio, i Knicks prendono il largo nel secondo e chiudono la contesa nel terzo (30 punti di vantaggio). Super prestazione per Julius Randle con 37 punti e 6 rimbalzi, Barrett maturo con 21-5-5. Grande contributo dalla panchina di Alec Burks con 20 punti e di Mitchell Robinson con 16 punti e 12 rimbalzi. Non brillanti le stelle dei Wizards: Beal sigla 22 punti, 14 e 12 assist per Westbrook. Bene il rookie Avdija con 14 punti e 4 rimbalzi.

Cadono i Lakers senza LeBron e Davis a New Orleans sotto i colpi dei straripanti Pelicans. Il match rimane vivo per un quarto ma dal secondo la squadra di Van Gundy guidata dall’ex Ingram prende il comando. La ripresa di NOLA è addirittura più pesante con il vantaggio che si allarga ulteriormente e la vittoria agile alla sirena. Brandon Ingram ha il dente avvelenato e sfodera una partita da 36 punti. Zion Williamson solido con 27 punti e 9 rimbalzi, 18 punti e 7 rimbalzi per Alexander-Walker. Bene Lewis Jr e Hayes, comparsata per Nik Melli con solo un rimbalzo a referto. L’italiano, ormai ai margini, potrebbe essere inserito in qualche io in queste ultime ore di mercato. Harrell è il miglior realizzatore dei Lakers con 18 punti, doppia da 16 punti e 10 rimbalzi per Kuzma. 15 punti e 7 assist per Schröder, 16 per Morris.

Phoenix approfitta di un altro stop dei Lakers e vince in casa di Miami. Partita gestita largamente dai Suns con vantaggi anche ampi che non hanno dato problemi. Momento non buono per gli Heat che raccolgono la quarta sconfitta di fila e adesso rischiano di giocare i play-in. Si fa notare DeAndre Ayton con una doppia-doppia da 17 punti e 16 rimbalzi, bene Booker con 23 punti. Serata da uomo assist per Chris Paul, bene l’ex Crowder. Male in tanti per Miami: Butler fa 14 punti e 11 rimbalzi, 16 e 8 rimbalzi per Adebayo. Il più positivo è Kendrick Nunn con 25 punti.

Infine successo agevole per Denver ad Orlando. Gara totalmente dei Nugget che si impongono sin da subito con il primo quarto che si chiude 30-15. Nel secondo tempo il divario si assottiglia ma la franchigia del Colorado non ha problemi a portarla a casa. Solito protagonista Nikola Jokic con la tripla doppia da 28 punti, 15 rimbalzi e 10 assist. Jamal Murray chiude a 21 punti, 18 e 7 rimbalzi per Porter Jr, 17 e 6 rimbalzi per Barton. Evan Fournier in ottima serata per i Magic con 31 punti e 6 assist. Doppia-doppia per Aminu, Vucevic piazza 18 punti e 7 rimbalzi.

Tutti i risultati della notte:

Denver Nuggets – Orlando Magic 110-99

Top scorer: 28 pt. Jokic (D), 31 pt. Fournier (O)

Washington Wizards – New York Knicks 113-131

Top scorer: 37 pt. Randle (NY), 22 pt. Beal (W)

Los Angeles Lakers – New Orleans Pelicans 111-128

Top scorer: 36 pt. Ingram (NO), 18 pt. Harrell (LAL)

Phoenix Suns – Miami Heat 110-100

Top scorer: 23 pt. Booker (P), 25 pt. Nunn (M)

Philadelphia 76ers – Golden State Warriors 108-98

Top scorer: 25 pt. Harris (P), 24 pt. Oubre Jr (GS)

Brooklyn Nets – Portland Trail Blazers 116-112

Top scorer: 25 pt. Harden (B), 22 pt. Lillard (P)

La Top 5 delle giocate della notte:


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.