src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

NBA, tutti i risultati della notte: Doncic all’ultimo respiro piega Boston! – VIDEO

0 18

Ecco tutti i risultati della notte del 23 febbraio di regular season NBA 2020/21. Successi per Bucks, Clippers, Nets, Sixers e Warriors

Nottata ricca di partite in NBA con ben 9 match giocati. Prima però sono state annunciate riserve al prossimo All-Star Game. Ad Est scelti Jaylen Brown e Jayson Tatum dei Boston Celtics, James Harden dei Brooklyn Nets, Zach LaVine dei Chicago Bulls, Julius Randle dei New York Knicks, Ben Simmons dei Philadelphia 76ers e Nikola Vucevic degli Orlando Magic. Ad Ovest invece Anthony Davis dei Los Angeles Lakers, Paul George dei Los Angeles Clippers, Rudy Gobert e Donovan Mitchell degli Utah Jazz, Damian Lillard dei Portland Trail Blazers, Chris Paul dei Phoenix Suns e Zion Williamson dei New Orleans Pelicans. Giovedì 4 marzo si decideranno i roster del Team LeBron e Team Durant.

Passano al campo, successo sulla sirena per Dallas su Boston grazie ad una tripla fantastica di Luka Doncic. Lo sloveno è l’assoluto protagonista di una gara equilibrata che a 3 minuti dal termine sembrava chiusa per i Mavs. I Celtics pero recuperano e a 9 secondi dal termine pareggiano con un layup di Jaylen Brown. Quando l’overtime sembra alle porte il colpo del campione con due uomini addosso la risolve. Doncic chiude la partita con 31 punti, 10 rimbalzi e 8 assist da leader indiscusso, ottimo aiuto da Brunson con 22 punti. Da segnalare anche le prove di Richardson, Hardaway Jr e Marjanovic. 78 sui 107 punti di Boston arrivano dalle tre stat: Brown mette 29, 7 rimbalzi e 5 assist, Tatum 28 con 6 rimbalzi, Kemba Walker ne piazza 21.

Vince Philadelphia in casa di Toronto dominando la gara sin dall’inizio con vantaggio più ampio del risultato finale. Ottimo tutto il quintetto dei Sixers. Partita solida di Tobias Harris con 23 punti, 7 rimbalzi e 5 assist, doppia-doppia da 18 punti e 12 rimbalzi per Joel Embiid, 15 per Simmons con 9 rimbalzi e 7 assist. 19 punti per Korkmaz, prova totale per Danny Green. Nei Raptors bene Powell da 24 punti e 6 assist, 22 con 6 rimbalzi e 7 assist per Siakam, ok anche VanVleet, ancora fuori Lowry.

Trionfo anche per Brooklyn in casa contro Sacramento. I Nets gestiscono per larghi tratti la gara ma i Kings sono sempre attaccati e pronti a mordere ma nel finale soccombono. James Harden è in versione All Star e fa segnare la tripla doppia con 29 punti, 11 rimbalzi e 14 assist. 29 punti anche per Bruce Brown in serata di grazia al tiro, 21 e 7 rimbalzi invece per Kyrie Irving. De’Aaron Fox è il migliore dei Kings con 27 punti e 8 assist, 23 punti per il rookie Haliburton, doppie-doppie per Bagley III e Holmes.

Tiene il passo delle prime anche Milwaukee che distrugge Minnesota con una prova maiuscola del suo MVP. Giannis Antetokoumpo gioca infatti una gara totale da 37 punti, 8 rimbalzi, 8 assist, 2 palle rubate e 2 stoppate. Bene però tanti nei Bucks: Forbes mette 23 punti, 15 per Middleton e Lopez, 14 per Portis. Twolves aggrappati al loro centro Towns che fa segnare 26 punti, 11 assist e 8 rimbalzi, migliore in tutte le statistiche. Bene anche il solito Malik Beasley.

Spostandoci sull’altra costa, vittoria agevole dei Los Angeles Clippers su Washington. I losangelini prendono subito il controllo e mettono un vantaggio rassicurante che i Wizards provano a recuperare ma non hanno le energie giuste. A splendere come al solito è il duo: Kawhi Leonard mette 32 punti e 7 rimbalzi, Paul George 30 e 6 rimbalzi. Buon apporto dalla panchina: Zubac in doppia-doppia, 17 per Reggie Jackson, doppia cifra anche per Morris e Mann. Nei Wizards bene Beal con 28 punti e 10 assist, 21 per Wagner, sfiora la tripla doppia Westbrook con 20 punti, 10 assist e 9 rimbalzi.

Sorridono anche Denver e Golden State. I Nuggets hanno la meglio su Portland grazie ad una serata di gala di Nikola Jokic. Il serbo mette 41 punti con 5 rimbalzi e 5 assist, ottimo anche Jamal Murray da 24 punti e 8 assist. Lillard ispirato con 25 punti, 13 assist e 7 rimbalzi, buono Carmelo Anthony da 24 punti, doppia-doppia per Kanter. I Warriors invece sbancano New York grazie ad un secondo tempo di livello. Steph Curry guida la carica con 37 punti, 6 rimbalzi e 6 assist, 19 per Oubre Jr, tuttofare Draymond Green con anche 12 assist. Randle non sbaglia una partita con 25 punti, 10 rimbalzi e 7 assist, bene Payton e Rose.

Caduta pesante per Atlanta a Cleveland. Gli Hawks non segnano più negli ultimi 2 minuti e i Cavs ne aproffitano con il canestro decisivo di Stevens a quattro secondi dal termine. Sexton bene da 29 punti, 17 per Garland, doppia-doppia Jarrett Allen. Trae Young gioca una partita solida da 28 punti, 12 assist e 7 rimbalzi, bene Huerter, male Danilo Gallinari con solo 5 punti e un assist. Successo infine per Detroit ad Orlando e situazione Magic preoccupante. Saben Lee da 21 punti e un Grant in buona serata gli archi dei Pistons, Vucevic solo baluardo della franchigia della Florida.

Tutti i risultati della notte:

Atlanta Hawks – Cleveland Cavaliers 111-112

Top scorer: 29 pt. Sexton (C), 28 pt. Young (A)

Detroit Pistons – Orlando Magic 105-93

Top scorer: 21 pt. Lee (D), 20 pt. Vucevic (O)

Sacramento Kings – Brooklyn Nets 118-127

Top scorer: 29 pt. Brown (B), 27 pt. Fox (S)

Golden State Warriors – New York Knicks 114-106

Top scorer: 37 pt. Curry (GS), 25 pt. Randle (NY)

Philadelphia 76ers – Toronto Raptors 109-102

Top scorer: 23 pt. Harris (P), 24 pt. Powell (T)

Boston Celtics – Dallas Mavericks 107-110

Top scorer: 31 pt. Doncic (D), 29 pt. Brown (B)

Minnesota Timberwolves – Milwaukee Bucks 112-139

Top scorer: 37 pt. Antetokoumpo (MB), 26 pt. Towns (MT)

Portland Trail Blazers – Denver Nuggets 106-111

Top scorer: 41 pt. Jokic (D), 25 pt. Lillard (P)

Washington Wizards – Los Angeles Clippers 116-135

Top scorer: 32 pt. Leonard (LAC), 28 pt. Beal (W)

Il canestro vincente di Luka Doncic:

Il meglio delle riserve dell’All Star Game:


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.