src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

NBA, tutti i risultati della notte: Irving scherza Boston, ok le big! – VIDEO

0 6

Ecco ttutti i risultati della notte dell’11 marzo di regular season NBA 2020/21. Irving e i Nets battono Boston, ok Clippers e Sixers

Nottata ricca di NBA con ben 11 partite e tanti elementi da analizzare. Kyrie Irving ritrova i Boston Celtics da ex e li strapazza, portando i Brooklyn Nets al successo. Vittoria costruita soprattutto nell’ultimo quarto dopo che Boston era anche partita molto bene. Nei due quarti a ridosso dell’intervallo la gara è stata molto equilibrata con tanti cambi di vantaggio. Il divario finale è frutto degli ultimi tre minuti dove Boston non segna più e Brooklyn fa 8-0.

Kyrie gioca una delle gare più belle degli ultimi tempi e chiude con 40 punti e 8 rimbalzi. James Harden fondamentale con 22 punti, 10 rimbalzi e 8 assist, molto bene anche Shamet con 18 punti. Jayson Tatum è l’unico Celtics a provarci fino alla fine e chiude con 31 punti e 5 rimbalzi. Male al tiro Jaylen Brown con 5/23 dal campo e solo 13 punti, 5 rimbalzi, 6 assist e 4 palle rubate. 19 punti per il rientrante Smart, 17 e 8 rimbalzi per Theis, pessimo anche Kemba Walker.

Risponde al successo dei Nets Philadelphia con una larga affermazione in quel di Chicago. I Sixers dominano sin da subito la scena e non lasciano la minima impressione di poter perdere la gara. Nel secondo tempo addirittura piegano i Bulls con un allungo che spezza gambe. Tutto ciò arriva senza Embiid e Simmons in campo con l’unica star in campo Tobias Harris da 24 punti e 4 assist. Cruciale il lavoro di Dwight Howard da 18 punti e 12 rimbalzi così come i 16 di Korkmaz e i 12 e 7 assist di Seth Curry. Bene anche Thybulle e Milton. Serata da dimenticare per Zach LaVine che sbaglia tanto da tre e termina con 19 punti e 7 assist. Buona prova invece per Markkanen con 23 punti, 18 invece per Coby White.

Altro trionfo importante per la classifica ad Est quello dei Milwaukee Bucks sui New York Knicks. La netta affermazione dei Bucks mette infatti tante gare di distanza fra il terzo e il trenino dal quarto posto in giù. Partita tutto sommato agevole per la franchigia del Wisconsin che soffre un po’ nel primo quarto ma dopo prende il largo e abbatte i newyorkesi. Tripla-doppia e leadership per il neo MVP dell’All-Star Game Giannis Antetokounmpo con 24 punti, 10 rimbalzi e 10 assist. Ottimo contributo da parte di Bryn Forbes con 21 punti in uscita dalla panchina, 14 a testa per Middleton e Lopez. RJ Barrett è il migliore dei Knicks con 22 punti e 5 rimbalzi, serata no per Randle con solo 7 punti, 8 rimbalzi e 6 assist. Bene Burks e Quickley.

Spostandoci ad Ovest, lezione assoluta dei Los Angeles Clippers ai Golden State Warriors. I losangelini studiano nel primo quarto ma dal secondo in poi danno la loro impronta al match senza possibilità di rientro per la Baia. Trascinatore assoluto Kawhi Leonard con 28 punti, 9 rimbalzi, 4 assist e 3 palle rubate. Determinante Serge Ibaka da 16 punti e 14 rimbalzi, 17 punti e 7 rimbalzi per Paul George, ok Lou Williams. Partita di down per Steph Curry nei Warriors con solo 14 punti e un 1/8 da tre. Mettono 15 punti sia Oubre Jr che Wiggins, 14 Pool e Wiseman. 21 minuti in campo per Nico Mannion con un referto di 10 punti, 3 rimbalzi, 2 assist e una palla rubata.

Nella parte alta della Western Conference non sbaglia neanche Phoenix che vince a Portland. Successo Suns che si concretizza nell’ultimo quarto da +10 dopo un relativo controllo della gara da parte dei Blazers. Devin Booker recupera dall’infortunio e mostra subito tutto il suo talento con 35 punti e 8 assist decisivi. CP3 continua a far girare il meccanismo e mette 19 punti e 7 assist, 18 punti invece per Bridges. Damian Lillard è sempre il faro di Portland con 30 punti, 7 rimbalzi e 8 assist ma sente la mancanza del compare McCollum. Doppia-doppia per Kanter da 16 punti e 11 rimbalzi, 17 punti per Trent Jr.

Miami vince il derby della Florida contro Orlando nei munti finali dopo una gara molto equilibrata. Fattore Heat Jimmy Butler con 27 punti, 11 assist e 8 rimbalzi, ottimo Olynyk da 20 e 7 rimbalzi. In ripresa Herro con 17 punti, assente Adebayo. Nei Magic solito Vucevic da 24 punti e 17 rimbalzi, 21 per Bacon, 17 e 7 assist per Carter-Williams. Il buzzer-beater di Tony Snell infrange i sogni di Toronto e regala ad Atlanta una vittoria che sembrava sfuggita. I Raptors negli ultimi 6 minuti segnano solo 11 punti contro i 26 degli Hawks e pagano. Trascinatore Trae Young con 37 punti, 5 rimbalzi e 6 assist ma ottima prova di Danilo Gallinari con 20 punti, 5 rimbalzi e due palle rubate. Bene Huerter, 19 rimbalzi per Capela. Non bastano ai Raptors 33 punti di Powell e i 29 di Boucher. Doppie-doppie per Lowry e Baynes.

Sconfitta anche per Dallas senza stelle in campo ad Oklahoma City. I Thunder gestiscono e dominano la partita ma nel finale rischiano la beffa. Gilgeous-Alexander molto positivo con 32 punti e 6 assist, 21 e 9 rimbalzi per Horford. Nei Mavs da segnalare i 27 punti e 6 assist di Richardson, i 26 di Brunson e i 24 e 6 rimbalzi di Hardaway Jr. Scoppola tremenda quella subita da New Orleans in casa contro Minnesota. I Pelicans scompaiono dopo il primo quarto e I Twolves straripano. Nowell best scorer da 28 punti, bene Edwards con 27 punti e McDaniels con 20. Towns ne mette 16 con 7 rimbalzi, ok Reid. Zion Williamson chiude con 24 punti per NOLA, doppia-doppia per Adams. Melli gioca 6 minuti e mette 2 punti e 5 rimbalzi.

Vincono infine Charlotte e Sacramento. Gli Hornets battono Detroit di misura con una buona prova di collettivo. PJ Washington piazza 30 punti e 9 rimbalzi, 17 a testa per Hayward e Rozier, 15 per Zeller, tuttofare Ball. Nei Pistons solita prova maiuscola di Jerami Grant con 32 punti e 8 rimbalzi. I Kings invece non hanno problemi nel superare Houston. SacTown prende il largo nel secondo quarto e controlla la gara fino alla fine. De’Aaron Fox gestisce tutto e piazza 30 punti, 7 rimbalzi e 9 assist. Tre prestazioni da 20 punti per Hield, Holmes e Barnes. Víctor Oladipo il migliore dei Rockets con 23 punti e 9 assist, 17 per Gordon, 16 Tate.

Tutti i risultati della notte:

Detroit Pistons – Charlotte Hornets 102-105

Top scorer: 20 pt. Washington (C), 32 pt. Grant (D)

Boston Celtics – Brooklyn Nets 109-121

Top scorer: 40 pt. Irving (Br), 31 pt. Tatum (Bo)

Atlanta Hawks – Toronto Raptors 121-120

Top scorer: 37 pt. Young (A), 33 pt. Powell (T)

Minnesota Timberwolves – New Orleans Pelicans 135-105

Top scorer: 28 pt. Nowell (M), 24 pt. Williamson (NO)

Philadelphia 76ers – Chicago Bulls 127-105

Top scorer: 24 pt. Harris (P), 23 pt. Markkanen (C)

Orlando Magic – Miami Heat 103-111

Top scorer: 27 pt. Butler (M), 24 pt. Vucevic (O)

New York Knicks – Milwaukee Bucks 101-134

Top scorer: 24 pt. Antetokounmpo (M), 22 pt. Barrett (NY)

Dallas Mavericks – Oklahoma City Thunder 108-116

Top scorer: 32 pt. Gilgeous-Alexander (OKC), 27 pt. Richardson (D)

Golden State Warriors – Los Angeles Clippers 104-130

Top scorer: 28 pt. Leonard (LAC), 15 pt. Wiggins (GS)

Phoenix Suns – Portland Trail Blazers 127-121

Top scorer: 35 pt. Booker (Ph), 30 pt. Lillard (Po)

Houston Rockets – Sacramento Kings 105-125

Top scorer: 30 pt. Fox (S), 23 pt. Oladipo (H)

I 40 punti di Kyrie Irving:

La Top 10 delle giocate della notte:


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.