src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

NBA, tutti i risultati della notte: Lakers e Warriors non vincono più, Fox e i Kings ci credono! – VIDEO

0 8

Ecco tutti i risultati della notte del 25 marzo di regular season NBA 2020/21. Ancora un KO per Heat, Lakers e Warriors, bene Clippers e Knicks

Serata di alta classifica in NBA con 5 match di grande interesse. Philadelphia allunga in testa ad Est e costringe all’ennesima sconfitta i Lakers senza big. I gialloviola sono infatti alla quarta sconfitta di fila e stanno mettendo a rischio anche il quarto posto. I Sixers invece si trovano in un ottimo momento di forma e l’assenza di Embiid non sembra pesare. Il match vede un primo tempo in grande equilibrio con le due squadre che si danno battaglia. Dopo l’intervallo Philly parte con il botto e di fatto fa sua la gara con un +18 a 12 minuti dalla fine. I Lakers però non si arrendono e ci provano arrivando fino al – 3 a 50 secondi dalla fine. Qui però si spegne la produzione offensiva dei losangelini e la tripla di Danny Green chiude il match.

È proprio l’ex Green, nella sera della consegna dell’anello suo e di Howard, a trascinare i Sixers con 28 punti (8/12 da tre). Ottima prova per Seth Curry da 19 punti, Tobias Harris chiude con 17 punti, 6 rimbalzi e 5 assist. Ben Simmons gioca una gara da uomo assist con 12 assistenze più 9 punti e 7 rimbalzi. Kuzma prova a caricarsi i Lakers sulle spalle con 25 punti e 9 rimbalzi, doppia-doppia da 20 punti e 11 assist per Schröder. Bene Harrell da 20 punti e 8 rimbalzi, 19 per Caldwell-Pope.

Cadono ancora i Golden State Warriors senza Steph Curry nel derby californiano con i Sacramento Kings. Vittoria fondamentale per le speranze di play-in di SacTown che accorcia proprio dalla squadra di Kerr e adesso ci crede realmente. Gara in equilibrio per un quarto e mezzo poi escono fuori i Kings. La squadra di Kerr prova a rientrare in gioco ma Sacramento domina trascinata da un Fox indemoniato e porta a casa la vittoria in scioltezza.

De’Aaron Fox piazza infatti il suo career-high a 44 punti con anche 7 rimbalzi e 3 palle rubate. Grande contributo da Richaun Holmes con 25 punti e 11 rimbalzi, 21 per Haliburton. Exploit per Kyle Guy da 17 punti e 6 rimbalzi, 16-6-6 per Hield. Wiggins è il migliore degli Warriors con 26 punti e 10 rimbalzi, 19 per Oubre Jr. Miglior prestazione in NBA per Nico Mannion con 19 punti, 3 assist e un rimbalzo. Ok Poole e Toscano-Anderson.

Successo back-to-back in Texas per i Los Angeles contro i San Antonio Spurs. I losangelini non si lasciano sfuggire la chance lasciata dai cugini e allungano. La partita di oggi è più equilibrata rispetto a quella di 24 ore prima complice anche le assenze fra i Clippers. Decisivi gli ultimi 4 minuti dove gli Spurs non segnano più (solo 2 punti) e Reggie Jackson firma l’allungo decisivo. La point-guard di riserva termina con 28 punti una ottima gara, decisivo Paul George con 24 punti e 13 rimbalzi. Doppie-doppie a rimbalzo anche per Mann e Zubac. Dejounte Murray si riprende dopo la pessima gara di ieri e piazza 18 punti 6 rimbalzi e 7 assist. Bene DeRozan con 23 punti e 4 rimbalzi, 11 a testa per Poeltl e White.

Quinta sconfitta di fila per Miami che viene battuta in casa da Portland. Partita molto equilibrata fra le due squadre con vantaggi mai in doppia cifra e continui cambi di risultato. Adebayo era riuscito a pareggiarla a 10 dalla fine ma una sciocchezza di Ariza a 2 secondi dal termine porta Lillard in lunetta che fa 3/3 e la porta a casa. Protagonista indiscusso CJ McCollum con 35 punti e 8 assist nel miglior match post infortunio. Lillard chiude a 22 e 9 assist, 20 punti per Anthony, doppia da 18 punti e 16 rimbalzi per Kanter. Adebayo e Herro ci provano per gli Heat: Bam sigla 29 punti, 9 rimbalzi e 7 assist; Tyler 29 e 8 assist. 22 punti per Nunn, si sente l’assenza di Butler.

Infine vittoria nel finale per New York su Washington. Beffa clamorosa per i Wizards che avevano dominato la gara per tre quarti con anche +15. Negli ultimi 12 minuti i Knicks piazzano la rimonta che si concretizza con la tripla di Quickley a 4 minuti dalla fine. I newyorkesi non perdono più il vantaggio e si aggiudicano la sfida. RJ Barrett è il faro dei Knicks con 24 punti, 10 rimbalzi, 5 assist e 3 palle rubate. Super prova per Burks con 27 punti e 6 rimbalzi, 16 punti per Quickley, 13 e 9 rimbalzi per Randle. Nei Wizards non bastano i 26 e 9 assist di Beal e i 21 punti e 9 rimbalzi di Hachimura. Sfiora la tripla doppia Westbrook con 13 punti, 18 rimbalzi e 9 assist.

Tutti i risultati della notte:

Portland Trail Blazers – Miami Heat 125-122

Top scorer: 35 pt. McCollum (P), 29 pt. Adebayo (M)

Washington Wizards – New York Knicks 102-106

Top scorer: 27 pt. Burks (NY), 26 pt. Beal (W)

Los Angeles Clippers – San Antonio Spurs 98-85

Top scorer: 28 pt. Jackson (LAC), 23 pt. DeRozan (SA)

Philadelphia 76ers – Los Angeles Lakers 109-101

Top scorer: 28 pt. Green (P), 25 pt. Kuzma (LAL)

Golden State Warriors – Sacramento Kings 119-141

Top scorer: 44 pt. Fox (S), 26 pt. Wiggins (GS)

La Top 10 delle giocate della notte:


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.