src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

NBA, tutti i risultati della notte: Lillard ne mette 50 per la rimonta di Portland! – VIDEO

0 9

Ecco tutti i risultati della notte del 16 marzo di regular season NBA 2020/21. Lillard segna 50 punti nella rimonta di Portland, il Gallo canta

Sette gare NBA ci hanno deliziato nella notte con alcune prestazioni fuori dalla norma e partite ad alta intensità. Clamorosa rimonta di Portland su New Orleans ispirata dai 50 punti di Damian Lillard. I Blazers si trovavano sotto di 17 punti a 6 minuti dalla fine e sembravano ormai spacciati. Dame non aveva questa idea in mente e ha guidato i suoi verso un recupero pazzesco con 15 dei 25 punti di squadra. Decisivi i liberi negli istanti finali con 5/5 dalla lunetta, in partita ha chiuso con 18/18. Beffa clamorosa per i Pelicans che avevano dominato tutta la gara e sentivano già l’odore di una vittoria importante.

Dame oltre ai 50 punti mette anche 10 assist e 6 rimbalzi per una prova di altissimo livello. Ottimo Trent Jr dalla panca con 22 punti e 3 rimbalzi, chiudono a 10 punti Kanter, McCollum e Jones Jr. Per NOLA grande gara di Brandon Ingram con 30 punti e 6 rimbalzi, ottimo anche Zion Williamson con 28 punti e 8 assist. Doppia-doppia da record personale per Lonzo Ball con 11 punti e 17 assist, massimo in carriera. Bene Alexander-Walker e Hart, non gioca Melli.

Successo complicato dei Lakers in casa contro Minnesota. I losangelini portano a casa la vittoria solo negli ultimi 15 minuti dopo che i Twolves avevano tenuto in equilibrio la sfida. Fondamentale l’apporto della panchina gialloviola con tanti punti in più rispetto agli avversari. LeBron James cala la seconda tripla-doppia consecutiva, e diventa il più anziano a riuscirci, con 25 punti, 12 rimbalzi e 12 assist. Stessi punti anche per Harrell, 16 a testa per Schröder, Kuzma e Horton-Tucker. Timberwolves gagliardi e lo dimostrano i 29 punti, 6 rimbalzi e 7 assist di Towns e i 29 e 4 rimbalzi di Edwards. 19 punti e 12 assist per Ricky Rubio, ancora bene Nowell.

Utah tiene però le distanze in testa dai Lakers con il trionfo esterno a Boston. Match incredibilmente equilibrato che si decide negli ultimi minuti grazie alla prova collettiva dei Jazz. La squadra di Snyder mostra maturità, classe e un ottimo gioco anche in situazioni complicate, motivo del primo posto nella Western Conference. Mitchell è lo scorer con 21 punti e 5 assist, 20 invece per Clarkson. Doppia-doppia per Gobert, 17 e 5 assist per Conley, bene Bogdanovic e Ingles. Nei Celtics 29 punti e 6 rimbalzi per Tatum, 28 e 7 assist per Brown. 15 punti e 11 rimbalzi di Theis, non male Walker e Williams III.

Non fallisce l’appuntamento anche l’altra capolista, i Philadelphia 76ers vincono con grande sofferenza a New York. I Sixers sono costretti a rincorrere per tutto il match ma rimangono a galla anche grazie ai Knicks. Nell’ultimo quarto la qualità della squadra di Rivers esce fuori e di caparbietà riescono a trionfare. 30 punti per un Tobias Harris carico di responsabilità dopo l’infortunio di Embiid. Ottimo Seth Curry con 29 punti, grande prova per Ben Simmons da 16 punti, 13 rimbalzi e 7 assist, doppia-doppia anche per Howard. Julius Randle non male con 19 punti, 15 rimbalzi e 8 assist, 19 pure per Burks. Barrett positivo con 17 punti e 8 rimbalzi.

Danilo Gallinari trascina Atlanta alla sesta vittoria consecutiva, questa volta contro Houston. Gli Hawks dominano nella parte centrale della gara, rischiano la beffa ad inizio quarto quarto ma la condizione mentale e fisica migliore fa la differenza. Il Gallo sforna una prova da 29 punti, 6 rimbalzi, una palla rubata e una stoppata con il 71% al tiro e 5/8 da tre. Collins importante con 20 punti e 10 rimbalzi, 13 e 14 assist per Trae Young. Diciassettesimo KO di fila per i Rockets: non bastano i 34 di Oladipo, i 25-6-6 di Tate e i 22 punti e 8 assist di Porter Jr.

Un super Zach LaVine porta al facile successo Chicago su Oklahoma City. Il numero 8 dei Bulls segna 40 punti decisivi per abbattere i Thunder. Buona gara per Markkanen da 22 punti e 5 rimbalzi, 17 e 9 rimbalzi per Thaddeus Young. Il migliore di OKC è Mason Brown con 20 punti e 16 rimbalzi, 21 per Gilgeous-Alexander. Vittoria in scioltezza anche per Miami in casa contro Cleveland. Jimmy Butler mentire della squadra con 28 punti e 12 rimbalzi, bene Olynyk con 17 punti e 8 rimbalzi. Positive le prestazioni di Adebayo e Herro. Nei Cavs 21 punti per Sexton, non male Nance Jr e McGee.

Tutti i risultati della notte:

Utah Jazz – Boston Celtics 117-109

Top scorer: 21 pt. Mitchell (U), 29 pt. Tatum (B)

Cleveland Cavaliers – Miami Heat 98-113

Top scorer: 28 pt. Butler (M), 21 pt. Sexton (C)

New York Knicks – Philadelphia 76ers 96-99

Top scorer: 30 pt. Harris (P), 19 pt. Randle (NY)

Oklahoma City Thunder – Chicago Bulls 102-123

Top scorer: 40 pt. LaVine (C), 21 pt. Gilgeous-Alexander (OKC)

Atlanta Hawks – Houston Rockets 119-107

Top scorer: 29 pt. Gallinari (A), 34 pt. Oladipo (H)

New Orleans Pelicans – Portland Trail Blazers 124-125

Top scorer: 50 pt. Lillard (P), 30 pt. Ingram (NO)

Minnesota Timberwolves – Los Angeles Lakers 121-137

Top scorer: 25 pt. James (LAL), 29 pt. Towns (M)

I 50 punti di Damian Lillard:

I 40 punti di Zach LaVine:

La Top 10 delle giocate della notte:


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.