Quantcast
A place where you need to follow for what happening in world cup

NBA, tutti i risultati della notte: Portland-Memphis è il play-in ad Ovest! – VIDEO

0 10

Portland e Memphis vincono e si giocheranno il play-in per l’ottavo posto. Phoenix fa 8-0 ma va fuori. Dopo 22 anni Spurs fuori dai playoff

Notte di seeding games NBA nella Bolla di Orlando che emette gli ultimi verdetti nelle 7 gare in programma. Sarà Portland-Memphis il play-in per giocarsi l’ottavo posto ad Ovest e il primo turno playoff contro i Lakers. Ai Blazers basterà vincere una gara per passare il turno, i Grizzlies dovranno vincerle invece entrambe. Escono fuori i Phoenix Suns dopo un percorso netto (8-0) e un Devin Booker straordinario. Si ferma anche la dinastia dei San Antonio Spurs dopo 22 anni di playoff consecutivi.

Tornando alle gare, successo sofferto ma fondamentale per Portland contro una Brooklyn trascinata da LeVert. La gara è equilibrata e mostra due fenomeni darsi battaglia. Nurkic e McCollum piazzano l’allungo del +4 a 50 secondi dal termine. La guardia dei Nets è però ispirata e piazza prima il layup con fallo aggiuntivo per il – 1 e poi spaventa allo scadere Portland con un layup che non entra. DameTime sforna l’ennesima prova personale da fenomeno con 42 punti e 12 assist e ora vuole i playoff. Ottimo CJ McCollum con 25 punti, in doppia-doppia Nurkic con 22 punti e 10 assist. Bene anche Whiteside e Trent Jr. LeVert vuole spaventare Toronto e piazza una gara da 37 punti, 6 rimbalzi e 9 assist. Ancora buone cose da Joe Harris e Luwawu-Cabarrot, doppie-doppie per Jarrett Allen e Temple.

Vittoria netta invece per Memphis contro una Milwaukee senza Giannis Antetokoumpo (qui l’articolo dedicato). Gara dominata dai Grizzlies che vogliono a tutti i costi conquistare il play-in nonostante le tante difficoltà mostrate nella Bolla. Partita delle triple doppie in casa Memphis con Ja Morant da 12-13-10 e Jonas Valaciunas, vero MVP, da 26 punti, 19 rimbalzi e 12 assist. Miglior realizzatore Dillon Brooks con 31. Bucks in modalità risparmio in attesa dei playoff: Brook Lopez ne mette 19, Frank Mason 18 mentre Donte DiVincenzo fa segnare 17 punti.

Non basta l’8-0 di Phoenix che batte anche i Dallas Mavericks per guadagnarsi i playoff (qui gli highlights della sfida). Booker e compagni dominano la gara contro dei Mavs senza Porzingis e con Doncic limitato ma il loro sforzo è vano. La vittoria di Portland gli infrange i sogni e li estromette dalla Bolla. D-Booker ancora una volta mostra il suo potenziale piazza 27 punti, 7 rimbalzi e 5 assist da leader. Benissimo Saric, Payne e Johnson, Rubio chiude con 12 assist a referto. Boban Marjanovic piazza una gran doppia-doppia da 18 punti e 20 rimbalzi, Doncic mette gli stessi punti ma in 14 minuti.

Dopo 22 anni consecutivi ai playoff si chiude ad Orlando la striscia di partecipazione più lunga della storia dell’NBA: quella dei San Antonio Spurs. La squadra di Gregg Popovich si arrende ancor prima di giocare visto le vittorie di Memphis e Phoenix. Gli Spurs chiudono un buon percorso, ma non sufficiente, nella Bolla con una sconfitta contro Utah. La partita rimane equilibrata giusto per un quarto poi la maggiore motivazione dei Jazz fa la differenza. Rayjon Tucker è il migliore di un gran collettivo con 18 punti. Bene anche Niang e Brantley dalla panchina, chiude con 11 punti Mitchell. Largo ai giovani negli Spurs con Keldon Johnson miglior realizzatore con 24 punti, 16 per Samancic, 15 per Walker IV, in doppia-doppia Dejounte Murray. Marco Belinelli chiude con 16 punti la sua esperienza nella Bolla.

Lasciano Orlando con una vittoria sia Sacramento che Washington. I Kings battono i Lakers in preparazione playoff grazie ad Hield e Bogdanovic (qui il report completo). Buddy ne mette 28 mentre Bogdan 27 e si regalano un’ultima gioia. In doppia-doppia Bjelica con 15 punti e 12 assist. LBJ gioca solo 14 minuti e ne piazza 17 con solo Dion Waiters con 19 avanti nel tabellino. A riposo Anthony Davis e Kyle Kuzma. Trova invece la prima vittoria Washington contro la formazione B di Boston (qui l’articolo dedicato). I Wizards salutano così Orlando con almeno un successo anche se ininfluente per i playoff. Thomas Bryant mette a referto 26 punti e si dimostra il migliore dei capitolini. Buon allenamento per le riserve dei Celtics, in campo anche Tacko Fall.

Si chiude infine con una sconfitta l’esperienza di New Orleans. I Pelicans vengono battuti da Orlando e adesso si concentreranno sulla prossima season. Magic in gestione della gara sin dall’inizio con un po’ di preoccupazione nel finale. Nikola Vucevic piazza 23 punti e 6 rimbalzi mentre DJ Augustin ne mette 22. Buone prove anche per Iwundu e Ennis III. Frank Jackson è il best scorer di NOLA con 31 punti, ottimi anche Alexander-Walker con 29 e Hart con 23 e 14 rimbalzi. Nicolò Melli torna a casa con una prestazione decente da 6 punti, 5 rimbalzi e un rimbalzo.

Tutti i risultati della notte:

Washington Wizards – Boston Celtics 96-90

Top scorer: 26 pt. Bryant (W), 23 pt. Green (B)

Sacramento Kings – Los Angeles Lakers 136-122

Top scorer: 28 pt. Hield (S), 19 pt. Waiters (LAL)

Milwaukee Bucks – Memphis Grizzlies 106-119

Top scorer: 31 pt. Brooks (Me), 19 pt. B. Lopez (Mi)

Dallas Mavericks – Phoenix Suns 102-128

Top scorer: 27 pt. Booker (P), 18 pt. Marjanovic (D)

San Antonio Spurs – Utah Jazz 112-118

Top scorer: 18 pt. Tucker (U), 24 pt. Johnson (SA)

Portland Trail Blazers – Brooklyn Nets 134-133

Top scorer: 42 pt. Lillard (P), 37 pt. LeVert (B)

New Orleans Pelicans – Orlando Magic 127-133

Top scorer: 23 pt. Vucevic (O), 31 pt. Jackson (NO)

La Top 10 delle giocate della notte:

Le triple-doppie di Morant e Valaciunas:

La prestazione decisiva di Lillard:


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.