Quantcast
A place where you need to follow for what happening in world cup

Olympique Lione – Bayern Monaco 0-3 highlights e gol: doppio Gnabry e Lewa portano la finale! – VIDEO

0 77

Olympique Lione – Bayern Monaco 0-3 highlights e gol: le azioni principali della sfida della semifinale di Champions League

Il Bayern Monaco piega per 3-0 l’Olympique Lione all’Estadio Josè Alvalade di Lisbona nella semifinale di Champions League e si regala l’undicesima finale della sua storia. Partita che sembra più difficile del previsto per i bavaresi e soffrono le verticalizzazioni del Lione nei primi 15 minuti. C’è bisogno di tutta la classe di Serge Gnabry per mettere in partita il Bayern e iniziare il solito dominio. Ripresa equilibrata con i tedeschi che gestiscono le forze e i francesi che provano a riaprirla senza però riuscirci. Nel finale arriva la quindicesima rete in questa Champions per Robert Lewandowski, a – 2 dal record di CR7. Lione che esce con qualche rammarico ma testa alta ancora una volta in semifinale come 10 anni fa. I bavaresi ora sfideranno nell’atto finale il PSG nella gara di domenica sera.

Al 17′ super azione di Serge Gnabry che ne salta un paio e con un sinistro potente segna l’1-0 all’incrocio. L’esterno raddoppia al 32′ sfruttando una palla vagante ad un metro dalla porta. All’87′ Robert Lewandowski salta altissimo sul cross di Kimmich e di testa piazza il definitivo 3-0.

Gli highlights e gol del match:

Olympique Lione – Bayern Monaco 0-3

17′ 32′ Gnabry, 87′ Lewandowski

Olympique Lione (3-5-2): Lopes, Denayer, Marcelo, Marçal (72′ Cherki), Dubois (66′ Tete), Caqueret, Bruno Guimaraes (46′ Thiago Mendes), Aouar, Cornet, Depay (58′ Dembele), Toko Ekambi (66′ Reine-Adelaide).

Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer, Kimmich, Boateng (46′ Süle), Alaba, Davies, Goretzka (82′ Pavard), Thiago Alcantara (82′ Tolisso), Gnabry (74′ Coutinho), Müller, Perisic (62′ Coman), Lewandowski.

Ammoniti: Marcelo, Marçal, Mendes


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.