src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

Premier League, West Bromwich – Arsenal 0-4 highlights e gol: Gunners a valanga sotto la neve! – VIDEO

0 19

West Bromwich – Arsenal 0-4 highlights e gol: le azioni principali della sfida della diciassettesima giornata di Premier League 2020/21

L’Arsenal batte per 4-0 il West Bromwich a The Hawthorns nella sfida della diciassettesima giornata di Premier League 2020/21. Continua la scalata dei Gunners verso la zona europea con il terzo successo consecutivo. La squadra di Arteta ha bisogno di una gran conclusione per sbloccarla ma allarga il passivo con il passare del tempo. Ancora grande protagonista Alexandre Lacazette, uomo on dire, con la doppietta e l’inizio dell’azione del 2-0. Quarta partita di fila in gol per il francese, sempre più bomber. Arsenal che sale a quota 23 punti, a -3 dal folto gruppo in lotta per l’Europa. Seconda sconfitta pesante per i Baggies, fermi al penultimo posto e panchina di Allardyce che scricchiola.

Al 23’ Tierney rientra sulla sinistra e con un gran tiro manda avanti i Gunners sotto la neve. Saka raddoppia 5 minuti dopo: Lacazette trova Smith Rowe sulla destra, l’inglese mette in mezzo per Saka che a porta sguarnita non sbaglia. Doppietta per Alexandre Lacazette fra il 61′ e il 64′: prima ribadisce in rete una respinta di Johnstone e poi devia con il ginocchio il cross di Tierney.

Gli highlights e gol del match:

West Bromwich – Arsenal 0-4

23′ Tierney, 28′ Saka, 61′ 64′ Lacazette

West Bromwich (4-1-4-1): Johnstone, Furlong, Ajayi, O’Shea, Ivanovic (67′ Bartley), Sawyers, Pereira, Phillips (81′ Harper), Gallagher, Diangana (46′ Austin), Robinson.

Arsenal (4-2-3-1): Leno, Bellerin (54′ Maitland-Niles), Holding, Pablo Mari, Tierney, Ceballos, Xhaka, Saka (71′ Willian), Smith Rowe (77’ Willock), Aubameyang, Lacazette.

Ammoniti: Bellerin, Gallagher, Ceballos


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.