src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

Rainbow Cup Zebre-Munster. Orario diretta streaming e formazioni.

0 9

Le Zebre si preparano ad affrontare il Munster rugby per l’ultimo turno. ecco le formazioni selezionate dai due team e l’orario per seguire la diretta streaming!

Ultimo incontro di Rainbow Cup. Le Zebre arrivano a questo match dopo una serie di incontri tutti negativi, accumulando solo 3 punti di bonus difensivi, che hanno relegato il club di Parma al fondo della classifica.

Il Munster invece con i suoi 15 punti, ottenuti da 3 successi su 4, sarebbe sceso in campo con la possibilità di accedere alla finale, in caso di confitta del Benetton, ma dopo la notizia della cancellazione del match Osprey-Benetton, gli irlandesi ormai devono completamente abbandonare questa aspettativa.

Il Munster è comunque uno dei team più infallibili del torneo e non sarà facile avere la meglio contro chi, solo due mesi fa, si era qualificata per la finale di PRO14 2020/2021 vincendo 14 match su 16.

Il match si giocherà al Sergio Lanfranchi di Parma alle ore 19:00 di venerdì 11 giugno e sarà trasmesso in diretta streaming da DAZN. E’ possibile accedere all’offerta DAZN, riguardante il rugby e altri sport, tramite il banner sottostante.

FORMAZIONI

ZEBRE

Sono stati apportati sette cambi rispetto alla sfida con il Cardiff (Round 5, 37-12). Jacopo Trulla (n°15) ritorna nel ruolo di estremo sostituendo Biondelli, inserito fra le riserve. Le ali rimangono invariate ma Bruno e d’Onofria si scambiano di posizione. Invariati anche Mori, Lucchin e Canna.

Marcello Violi (n°9) torna a dirigere una mischia notevolmente cambiata. In prima linea Lovotti (n°1), Bigi (n°2)e Nocera (n°3), sostituiscono Bello Fabiani e Rimpelli, quest’ultimo ancora presente in panchina.

Nelle retrovie torna anche Davis Sisi (n°4) anche capitano, sarà affiancato da Krumov (n°5), che insieme a Giammarioli (n°8), sono gli unici rimasti invariati. Gli ultimi due cambi riguardano Iacopo Biachi (n°6) e Junior Leavasa (n°7), il quale ha da poco esteso la sua permanenza nel club delle Zebre.

Novità anche in panchina. Filippo Di Marco (n°22) avrà la possibilità di fare la sua seconda apparizione con le Zebre, mentre sarà la prima volta per Nicolò D’Amico (n°18), 27enne bolognese del Calvisano ed ex San Donà e Rovigo.

15. Jacopo Trulla (4) permit player del Rugby Calvisano
14. Giovanni D’Onofrio (16)
13. Federico Mori (15)
12. Enrico Lucchin (24)
11. Pierre Bruno (29)
10. Carlo Canna (103)
9. Marcello Violi (72)
8. Renato Giammarioli (60)
7. Potu Junior Leavasa (10)
6. Iacopo Bianchi (18)
5. Leonard Krumov (63)
4. David Sisi (63) (Cap)
3. Matteo Nocera (15)
2. Luca Bigi (17)
1. Andrea Lovotti (105)

Panchina
16. Marco Manfredi (25)
17. Daniele Rimpelli (52)
18. Nicolò D’Amico (0) giocatore invitato del Rugby Calvisano
19. Samuele Ortis (30)
20. Giovanni Licata (40)
21. Nicolò Casilio (20)
22. Filippo Di Marco (1) giocatore invitato delle Fiamme Oro Rugby
23. Michelangelo Biondelli (27)

Allenatore: Michael Bradley

Infortunati: Mattia Bellini, Giulio Bisegni, Tommaso Castello, Junior Laloifi, Johan Meyer, Joshua Renton, Antonio Rizzi, Jimmy Tuivaiti, Giosuè Zilocchi

Squalificati: Cristian Stoian

MUNSTER

Anche nel caso del Munster gli ultimi avversari affrontati sono i Cardiff Blues, sconfitti per 31-27 nel Round 4 e anche il Munster effettua sette cambi in tutto.

Matt Gallagher (n°15) sostituirà Mike Haley come estremo. Chris Farrell (n°13). I cugini Liam Coombes (n°11) e Gavin Coombes (n°8) tornano in formazione. Chris Farrell (n°13) è l’ultimo cambio del triangolo allargato.

Lascia la formazione il capitano CJ Stander, il quale cede la fascia a Peter O’Mahony (n°6). John Ryan (n°3) e Dave Kylcoine (n°1) andranno ad aggiungersi a Scannel (n°2) in prima linea. La presenza di Jack O’Donoghue (n°7) è confermata, ma lascia il ruolo attualmente occupato da O’Mahony per andare a sostituire Tommy O’Donnell.

Munster Rugby: 15. Matt Gallagher, 14. Andrew Conway, 13. Chris Farrell, 12. Rory Scannell, 11. Liam Coombes, 10. Joey Carbery, 9. Craig Casey, 8. Gavin Coombes, 7. Jack O’Donoghue, 6. Peter O’Mahony (Cap), 5. Fineen Wycherley, 4. Jean Kleyn, 3. John Ryan, 2. Niall Scannell, 1. Dave Kilcoyne; 

Panchina: 16. Kevin O’Byrne, 17. Liam O’Connor, 18. Roman Salanoa, 19. Thomas Ahern, 20. Billy Holland, 21. Nick McCarthy, 22. Jake Flannery, 23. Chris Cloete

Allenatore: Johann van Graan


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.