A place where you need to follow for what happening in world cup

Red Bull: le dichiarazioni dopo la gara in Giappone.

0 16

Parlano Christian Horner e i due piloti del team Red Bull

C’erano grandi aspettative da questa gara per la Red Bull. Aspettative cercate sopratutto dalla Honda che con la sua spec4 usata sui motori delle monoposto si aspettava certamente di più.

Non è stato così. La sanzione subita in Russia non è valsa granché. Le due Red Bull sono ancora poco competitive rispetto a Ferrari e Mercedes, che da quando hanno montato nuovi pacchetti aerodinamici corrono più di prima.

Così al termine del Gp di casa Honda a Suzuka, Verstappen, suo malgrado, si trova costretto al ritiro dopo un tocco con Leclerc in curva due al primo giro. Albon invece dal canto suo riesce ad ottenere il miglior risultato di sempre con un 4° posto, ma a ben 60” dal Leader Bottas.

ALEXANDER ALBON

“Quarto è il miglior traguardo della mia carriera in F1 e questo fine settimana è stato sicuramente il migliore con il Team. Immediatamente dalla FP1 mi sono sentito a mio agio con la macchina e dal punto di vista dell’equilibrio, il che è importante per una pista come Suzuka dove hai bisogno di molta fiducia, soprattutto durante la tua prima visita! “

Volevo di più in gara e credevo di fare meglio all’inizio,ma ho perso un paio di posti contro la McLarens. Sono poi riuscito a superarli, ma a quel punto avevo già perso molto tempo nel gruppo di testa.Riguardo alla mossa su Lando per la P5, mi ha dato spazio e ha lasciato la porta aperta ma era un po ‘stretta! Siamo poi riusciti a superare Carlos con una buona strategiagrazie ad un undercut. Da quel punto in poi eravamo nella terra di nessuno nel P4.”

Si trattava solo di gestire le gomme fino alla fine, ma con il DNF di Max è stato bello segnare alcuni punti per il Team e il quarto posto è stato il migliore che abbiamo potuto fare. Sto ancora trovando i miei piedi, ma nel complesso sono contento del mio ritmo e dei progressi e abbiamo fatto un passo avanti questo fine settimana. Nel fine settimana probabilmente volevamo di più, specialmente per la Honda, e eravamo vicini ma non avevamo proprio il ritmo. Ora faremo i nostri compiti e speriamo di tornare più forti in Messico “.

MAX VERSTAPPEN

“Ho fatto un buon inizio e penso di essere arrivato al terzo posto, il che è stato positivo. Sono rimasto all’esterno alla seconda curva, ma Charles ha guidato sul lato della mia macchina. Immagino che Charles stesse cercando di recuperare posti dopo la partenza, ma è una lunga gara, quindi non era necessario rischiare così presto. Abbiamo perso entrambi, ma è riuscito a continuare una volta che ha sostituito la sua ala anteriore. Io mi sono riunito al gruppo di cosa, ma la mia auto è stata gravemente danneggiata e abbiamo dovuto ritirarmi al 15 ° giro. Da parte mia non credo che avrei potuto fare qualcosa di diverso, quindi ora saranno investigati dagli steward.”

“È molto frustrante perché penso che abbiamo avuto buone probabilità di salire di nuovo sul podio, soprattutto dopo una partenza così buona, il che sarebbe stato fantastico per tutti i fan della Honda che ci supportano. Stiamo decisamente migliorando e il divario sta colmando, ma c’è ancora molto lavoro da fare prima del Messico.”

CHRISTIAN HORNER

“Dopo una grande partenza, purtroppo Max è stato coinvolto in un contatto alla seconda curva con Leclerc, che lo ha costretto a ritirarsi dalla gara. Sembrava che Max avesse dato a Charles un sacco di spazio, ma lasceremo che gli steward lo affrontino.”

“Alex ha avuto una partenza meno che perfetta, finendo alle spalle della McLarens ma ha reagito bene, facendo funzionare la strategia deu due Pit Stop. Ha superato Norris con una mossa dura ma giusta al quarto giro e ha chiuso rapidamente Sainz. Il resto della gara è stato da solo, ma Alex ha guidato senza errori per riportare l’auto a casa in P4, il suo miglior risultato in Formula 1 fino ad oggi.”

“Lasciare Suzuka con un quarto posto e un DNF è un po’ deludente per la gara di casa della Honda dopo una così grande affluenza da parte di una folla molto entusiasta. Le nostre congratulazioni vanno a Mercedes per aver vinto il loro sesto campionato costruttori qui oggi. “


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.