src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

Rugby – Tre conferme per le Zebre: Buonfiglio, Giammarioli e Junior Leavasa

0 5

Le Zebre “fissano” la loro mischia. Rinnovo per Giammarioli e Buonfiglio, ma anche il giovane samoano, Junior Leavasa, conferma la volontà di proseguire il suo percorso con il club di Parma.

Le Zebre Rugby Club rinnovano tre contratti importanti e si assicurano la presenza in mischia di Paolo Buonfiglio (pilone), Renato Giammarioli (terza linea) e Potu Junior Leavasa (terza linea), per almeno due stagioni, fino al 30 giugno 2023.

Paolo Buonfiglio (Prato, 28 gennaio 1995) si è unito al club nel 2019, dopo essere stato accarezzato per un po’ dal Benetton, che lo ha scelto come permit player in diverse occasioni. In passato ha frequentato il club della sua città d’origine, UR Prato-Sesto, esordendo in Seria A con l’Accademia. gioca anche con Mogliano e Calvisano. Colleziona 4 caps con l’Italia, esordendo contro gli Springboks nel 2017, dopo essere stato selezionato per l’U20 dal 2015 al 2017.

 E’ un rinnovo che significa molto per me, sono contento e orgoglioso perché ho sentito tanta fiducia nei miei confronti. La scorsa stagione ero rimasto fermo diversi mesi per via dell’infortunio alla gamba, per cui quest’anno era importante sfruttare al massimo le occasioni che mi venivano concesse, cosa non facile vista l’alta concorrenza interna nel mio ruolo.

Cercherò di ripagare la fiducia nel trovare sempre più continuità nel mio gioco. Ho sposato fin subito il progetto tecnico delle Zebre, penso che quest’anno abbiamo raggiunto risultati importanti e siamo tutti uniti e coesi nel volerci togliere tante altre belle soddisfazioni in futuro. Lavorare con lo staff è un grande stimolo, oltre che una bella sfida.

Renato Giammarioli (Marino, 23 marzo 1996) indossa la maglia delle Zebre da più tempo (2014), prima in qualità di permit player poi ufficialmente dal 2017. Dopo aver trascorso le prime esperienze con il team di Frascati, arriva nella Serie A attraverso la rinomata Accademia Nazionale “Ivan Francescato”, dove ha già avuto modo di giocare accanto a Paolo Buonfiglio. Diventa poi uno dei punti fondamentali della formazione del Calvisano, con cui è campione nel 2017. Per lui anche diverse esperienze con la Nazionale sia U20 che senior negli anni tra il 2017-2019.

“Sono contento di restare alle Zebre e di avere la possibilità di continuare a crescere per altre due stagioni. Venivo da un anno difficile in cui non ero stato bene fisicamente, ma adesso mi sento molto confidente nei miei mezzi e mi trovo a mio agio in campo.

E’ bello avere la fiducia di allenatori e compagni di squadra: per me è motivo d’orgoglio, oltre che uno stimolo a far bene. Tornare ad indossare la maglia Azzurra è un obiettivo, ma sarà soprattutto la conferma delle mie prestazioni. Per ora rimango concentrato su me stesso e sul mio lavoro al club”.

Il terza linea samoano, Potu Junior Leavasa (Motoʻotua, 10 gennaio 1996), è arrivato nelle Zebre questo gennaio e si è dimostrato fin da subito uno dei punti fissi della formazione multicolor. Giocatore dal respiro internazionale, ha giocato diverso tempo nel Pacifico fra Nuova Zelanda e Australia, dove ha giocato per i club della città di Auckland ed Hamilton e per l’accademia dei Rebels, prima dei suoi due più recenti incarichi con il team americano Austin Gilgronis e Waikato, club di Mitre Cup neo-zelandese. Nel frattempo Leavasa non si è fatto mancare una breve esperienza con i Southend Saxons britannici e due selezioni con la U20 samoana.

Sono entusiasta dell’opportunità di prolungare la mia permanenza alle Zebre. Integrarmi nel gruppo è stato inizialmente impegnativo, ma vedo che c’è tanto talento in squadra, oltre che molto spazio per continuare a crescere insieme.

E’ un rinnovo importante anche perché mi dà una grossa chance per sviluppare il mio adattamento al rugby dell’emisfero settentrionale. Sono grato allo staff, ai giocatori e a tutte le persone alle Zebre che hanno creduto in me e mi hanno aiutato a trovare il mio spazio in squadra. Sono impaziente di tornare a giocare e pronto per dare il mio contributo ai ragazzi!


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.