src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">

Il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha parlato al Tg1 sulla ripresa degli allenamenti di squadra per la Serie A dal 18 Maggio

Novità importanti per la ripresa degli allenamenti di squadra in Serie A. Il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha parlato al Tg1 per quanto riguarda la ripresa del massimo campionato. Via libera agli allenamenti collettivi dal 18 Maggio ma solo condizionati da alcune norme improrogabili che la FIGC dovrà accettare. “Se durante gli allenamenti dovesse venir fuori un positivo, tutta la squadra – staff incluso – dovrà poi rimanere in quarantena ha così sentenziato Spadafora.

“Se non ci sarà la volontà di rispettare queste regole, allora saranno i medici delle società a doversi assumere tutte le responsabilità per eventuali conseguenze. I test messi a disposizione dei calciatori, in più, non devono essere effettuati a discapito degli altri cittadini: sono queste le indicazioni che la FIGC deve necessariamente accettare per poter ripartire il 18 maggio” spiega il ministro. Un compromesso attuabile per la Lega per poter far ripartire la stagione calcistica.

Sulla ripresa del campionato invece Spadafora vuole attendere ancora prima di dare una risposta certa. “Bisogna aspettare ancora una settimana, vedere come cambierà la curva dei contagi e poi decidere sul campionato. Il mio interesse è che, a partire da lunedì prossimo, tutte le squadre possano tornare ad allenarsi nel rispetto di determinati protocolli” termina il ministro.

Di Giuseppe Capizzi

Sono un 28enne napoletano con la passione per lo sport. Seguo tutte le principali competizioni sportive ma in particolare sono malato di calcio e NBA. Amo viaggiare e credo che l'esperienza formativa più grande sia stata visitare New York.

Caricamento...