src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

Serie B, Venezia – Salernitana 1-2 highlights e gol: Anderson preserva il primato! – VIDEO

0 598

Venezia – Salernitana 1-2 highlights e gol: le azioni principali della sfida della quindicesima giornata di Serie B 2020/21

La Salernitana batte per 2-1 il Venezia allo Stadio Penzo nella sfida della quindicesima giornata di Serie B 2020/21. I campani con non poca fatica escono vincitori e ancora primatisti dalla difficile trasferta veneta. La squadra di Castori trova il doppio vantaggio con i primi due tiri verso la porta e grazie agli inserimenti dell’ex Lazio André Anderson. Ora i granata si portano a +4 sull’Empoli secondo, in campo a Brescia fra poco. Ancora uno stop per il Venezia che lo fa crollare fino ai margini della zona playoff. La Serenissima deve subito cambiare marcia e adesso dovrà farlo nel derby con il Chievo.

La doppietta di André Anderson arriva nel giro di 4 minuti fra il 34′ e il 38′. Prima sfrutta il cross arretrato di Casasola per girare in rete l’1-0, poi è bravo nell’anticipare tutti sulla respinta del palo dopo il tiro di Turino. Al 90′ i veneti accorciano con la rete di Crnigoj nonostante Aya provi in modo fallimentare il salvataggio sulla linea.

Gli highlights e gol del match:

Qui il video del primo gol di Anderson!

Qui il video del secondo gol di Anderson!

In arrivo il gol di Crnigoj

Venezia – Salernitana 1-2

34′ 38′ Anderson (S), 90′ Crnigoj (V)

Venezia (4-3-1-2): Lezzerini, Mazzocchi, Svoboda, Ceccaroni, Felicioli (77′ Crnigoj), Fiordilino (90+1′ Capello), Taugourdeau (52′ Johansen), Bjarkason, Aramu (52′ Di Mariano), Forte, Bocalon (52′ Karlsson).

Salernitana (3-5-2): Belec, Aya, Gyomber, Mantovani, Casasola, Capezzi (88′ Cicerelli), Di Tacchio, Anderson (68′ Kupisz), Lopez (68′ Veseli), Tutino (84′ Schiavone), Djuric (88′ Giannetti).

Ammoniti: Di Tacchio, Lopez, Bjarkason


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.