src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

TOP 10 – Risultati 3ª Giornata: Padova passa al comando!

0 8

Tutti i Risultati, i marcatori e la classifica aggiornata del terzo turno del massimo campionato italiano di Rugby.

RISULTATI

Colorno 3730Mogliano +4/+2
Lyons Piacenza1048Fiamme Oro+0/+5
Calvisano 2129Rovigo +0/+4
Petrarca Padova2624Valorugby Emilia +4/+1
Lazio 2434Viadana +1/+4

SINTESI

HBS Colorno v Mogliano Rugby 1969 37-30 (6-12)

Colorno e Mogliano giocano forse il match più interessante della giornata. Il team emiliano ne esce vincitore, ma Mogliano si dimostra un avversario non facile. Colorno inizia il match in svantaggio e recupera solo nella ripresa per poi chiudere l’incontro nel tentativo di contenere il recupero dei veneti. Mogliano ne esce comunque a testa alta e con due punti bonus.

Marcatori
Primo Tempo 
11’ m. Ormson tr. Ormson (0-7), 15’ cp. Van Tonder (3-7), 29’ m. Ceccato (3-12), 35’ cp. Van Tonder (6-12)
Secondo Tempo
41’ m. Chibalie tr. Van Tonder (13-12), 43’ cp. Ormson (13-15), 51’ cp. Van Tonder (16-15), 54’ cp. Ormson (16-18), 60’ m. Batista tr. Van Tonder (23-18), 70’ m. Ferrara tr. Van Tonder (30-18), 75’ m. Ferrara tr. Van Tonder (37-18), 79’ m. Bocchi (37-23), 80’ m. Fadalti tr. Ormson (37-30)

Formazioni e Cambi

HBS Colorno: Van Tonder; Batista (60’ Balocchi), Chibalie, Pavese, Gesi; Rodriguez, Boscolo (48’ Raffaele); Koffi (60’ Sapuppo), Odiase, Sarto (Cap) (76’ Del Bono); Cicchinelli, Butturini (47’ Rebussone); Tangredi (59’ Singh), Ferrara (25’ – 68’ Elrick), Appiah (71’ Tica). All. Casellato

Mogliano Rugby 1969: Ormson; D’Anna, Dal Zilio, Drago (53’ Cerioni); Abanga (64’ Fadalti), Sante, Garbisi (70’ Fabi); Derbyshire (Cap); Meggiato (73’ Zuliani), Finotto (73’ Carraro); Baldino, Bocchi; Ceccato N. (51’ Alongi), Bonanni (41’ Ferraro), Drudi (51’ Ceccato A.) All. Costanzo

Petrarca Rugby v Valorugby Emilia 26-24 (11-13)

Il Petrarca chiude la terza giornata in testa alla classifica, inseguita da un folto gruppo di contendenti. Il club padovano ottiene la testa del campionato nello scontro diretto contro gli Emiliani, precedenti capolista. Valorugby non cede però lo scettro facilmente e seppur sconfitta esce dal match di sabato con il bonus difensivo.

Marcatori
Primo Tempo
11’ cp Farolini (0-3), 18’ m. tecnica Valorugby (0-10), 22’ cp Lyle (3-10), 35’ cp Lyle (6-10), 39’ cp Farolini (6-13), 43’ m. Scagnolari (11-13)
Secondo Tempo
44’ cp Lyle (14-13), 52’ cp Farolini (14-16), 62’ cp Lyle (17-16), 65’ cp Farolini (17-19), 68’ cp Lyle  (20-19), 71’ cp Lyle (23-19), 73’ m. Bertaccini (23-24), 75’ cp Lyle (26-24).

Formazioni e Cambi

Petrarca Rugby: Lyle; Scagnolari (63’ De Sanctis), De Masi, Sgarbi, Esposito; Faiva, Panunzi (46’ Tebaldi); Trotta (Cap), Casolari (79’ Goldin), Makelara (55’ Michieletto); Galetto, Canali,; Pavesi (62’ Hasa), Carnio (62’ Di Bartolomeo), Borean.  All. Marcato, Jimez

Valorugby Emilia: Farolini (Cap); Bertaccini, Majstorovic, Schiabel, Cioffi; Castiglioni, Garcia; Mordacci (53’ Amenta), Sbrocco, Dell’Acqua; Gerosa, Du Preez (76’ Ortombina); Chistolini  (66’ Sanavia), Luus 76’ Silva), Randisi. All. Manghi

Sitav Rugby Lyons v Fiamme Oro Rugby  10-48  (3-12)

E’ stato uno scontro ben diverso invece quello andato in scena nello stadio Walter Beltrametti di Piacenza, dove i padroni di casa soccombono alla furia delle Fiamme Oro. Il primo tempo si chiude 3-12 con una serie di calci fra i pali da parte di entrambe le formazioni, ma nella ripresa i cremisi passano velocemente in vantaggio.

Marcatori
Primo Tempo 
5’ c.p.Menniti-Ippolito (0-3), 15’ c.p. Menniti-Ippolito (0-6), 21’ drop Menniti-Ippolito (0-9) 43’ c. Ledesma (3-9), 46’ drop enniti-Ippolito (3-12)
Secondo Tempo
48’ m Chiappini tr Ledesma (3-19)53’ m. Van rensburg tr. Ledesma (10-19), 57’ c.p. Menniti-Ippolito (10-22) 74’ c.p Menniti-Ippolito (10-32) 75’ m. Cornelli tr. Menniti-Ippolito (10-39) 78’ m Biondelli tr. Menniti-Ippolito (10-43) 80’ m. Vian (10-48)

Formazioni e Cambi

Sitav Rugby Lyons: Biffi( 70’ G.Via); Filizzola (38’ Cuminetti), Paz (vcap), Conti, Bruno (cap); Ledesma, Via A (70’ Fontana); Portillo, Petillo, Salvetti(70’ Bance); Janse Van Rensburg, Cemicetti (55’ Lekic); Scarsini (70’ Salerno), Rollero (70’ Cocchiaro), Acosta (70’ Actis). All. Garcia

Fiamme Oro Rugby: Biondelli; Guardiano (78’ Lai), Vaccari (80’ Di Marco), Forcucci, Cornelli S; Mennitti-Ippolito; Marinaro (cap) (80’ Piva); Cornelli M, Vian, Chianucci; D’Onofrio (78’ Angelone), Chiappini (64’ Fragnito); Vannozzi (64’ Moriconi), Kudin(45’ Iacob), Zago (vcap)(64’ Iovenitti). All.  Presutti

Rugby Transvecta Calvisano vs FEMI-CZ Rovigo 14-29  (7-9)

Calvisano è fra i team in rincorsa per i primo posto, ma in questo turno subisce uno stop nel match contro Rovigo. gli ospiti costruiscono da subito un vantaggio approfittando degli errori di Calvisano, il quale riesce a recuperare con la meta di Izekor, prima della chiusura del primo tempo (7-9). Nella ripresa i team si danna battaglia ma Rovigo tiene il vantaggio acquisito e porta a casa il match. I bersaglieri ora sono a quota -5 da Padova, ma hanno un match da recuperare.

Marcatori
Primo Tempo 
14’ c.p. Van Reenen (0-3); 27’ c.p. Van Reenen (0-6); 32’ c.p.  Van Reenen (0-9); 37’ m. Izekor (5-9); 38’ tr. Van Zyl (7-9).
Secondo Tempo 
46’ cp. Van Reenen (7-12); 49’ Van Reenen (7-15); 50’ m. Vunisa (12-15); 51’ tr. Van Zyl (14-15); 71’ m. Ferro (14-20); 72’ tr. Van Reenen (14-22); 78’ m. Diederich (14-27); 79’ tr. Van Reenen (14-29); 80’ m. Izekor (19-29); 80’ tr. Van Zyl (21-29).

Formazioni e Cambi

Rugby Transvecta Calvisano: Peruzzo; Mastandrea, Bronzini, Brighetti, Susio; Van Zyl, Albanese-Ginammi (34’ Consoli); Vunisa, Bernasconi (41’ Grenon), Lewis; Ortis (34’ Izekor), Van Vuren (45’ Zanetti); D’Amico (49’ Leso), Morelli (cap.) (62’ Marinello), Brugnara (62’ Barducci).
A disposizione: Regonaschi.
Allenatore: Guidi

FEMI-CZ Rovigo: Da Re; Ciofani, Lertora, Diederich Ferrario, Sarto (52’ Bacchetti); Van Reenen, Chillon; Ruggeri (18’ Cosi), Lubian (24’ Steolo) (27’ Lubian), Piantella; Andreoli (42’ Cadorini), Ferro (cap.), Brandolini (76’ Pomaro), Momberg (64’ Steolo), Leccioli (45’ Rossi).
A disposizione: Visentin, Moscardi.
Allenatore: Coetzee

S.S. Lazio Rugby 1927 v Rugby Viadana 1970 24-34 (14-24)

La S. S. Lazio rimane sul fondo della classifica dopo la sconfitta in casa subita da parte di Viadana. I laziali giocano un buon primo tempo, ma complici i troppi calci concessi a Ceballos, il team lombardo ne esce alla fine vincetore.

Marcatori
Primo Tempo
4’ m. Cozzi tr. Montemauri (7-0)6’ m. Ceballos tr. Ceballos (7-7); 12’ m. Santarelli tr. Cozzi (14-7); 15’ m. Boschetti tr. Ceballos (14-14); 21’ m. Janelli tr. Ceballos (14-21); 34’ c.p. Ceballos (14-24) 
Secondo Tempo
c.p. 41’ Ceballos (14-27); 43’ m. Modena tr. Ceballos (14-34); 54’ m. Parlatore (19-34); 75’ m. Cozzi (24-34)

Formazioni e Cambi

S.S. Lazio Rugby 1927 Cozzi; Santarelli, Baffigi (64’ Cruciani), Gianni (67’ Bonavolontà); Donato D.; Montemauri, Loro (cap.); Parlatore (58’ Ercolani); Donato J. (62’ Pilati), Marucchini; Cacciagrano (58’ Colangeli), Margin; Careri (62′ Paparone), Rosario, Leiger. All. De Angelis

Rugby Viadana 1970:  Mateu (54’ Ferrarini); Jannelli, Zaridze, Modena (61’ Quintieri); Massari; Ceballos, Jelic (60’ Di Chio); Casado Sandri (54’ Locatelli); Rossi (73’ Gamboa), Wagenpfeil (cap.); Caila, Boschetti (64ì Mannucci); Galliano M. (58’ Novindi), Denti Ant., Halalilo. All. Fernandez

CLASSIFICA

Petrarca Rugby14
Valorugby Emilia11
HBS Colorno10
FEMI-CZ Rovigo*9
Rugby Transvecta Calvisano9
Fiamme Oro Rugby7
Rugby Viadana 19706
Mogliano Rugby 1969*2
Sitav Rugby Lyons1
S.S. Lazio Rugby 19271
* Un match da recuperare

Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.