A place where you need to follow for what happening in world cup

Top 10: Video e risultati del 3° Turno.

0 21

Il Calvisano abbatte le Fiamme Oro grazie alla precisione di Hugo che fa fruttare l’indisciplina avversaria, in un match non spettacolare ma efficace. Lyons e si giocano un match di sorpassi e contro-sorpassi vinto dal Piacenza per un soffio!

CALVISANO- FIAMME ORO (22-3)

Spento il fuoco del team in viola. I ritmi del match sono bassi ma a dettarli è il Calvisano, il quale concedo solo un piazzato ad inizio partita. A portare su il team lombardo ci pensa Hugo, infallibile dalla piazzola. Con i suoi calci segna 17 dei 22 punti totali, gli altri 5 vengono dalla meta di Luccardi

Marcatori
PT: 15’ cp Di Marco (0-3);
ST: 48’ cp Hugo (3-3); 53’ cp Hugo (6-3); 57’ cp Hugo (9-3); 63’ cp Hugo (12-3); 75’ cp Hugo (15-3); 81’ m Luccardi (20-3); 81’ tr Hugo (22-3)

Kawasaki Robot Calvisano: Van Zyl (75’ De Santis); Ragusi, Bronzini, Mazza, Susio; Hugo, Albanese (47’ Semenzato); Vunisa ( V.Cap), Koffi (75’ Martani), Casolari (70’ Maurizi); Zambonin, Van Vuren (63’ Zanetti); D’Amico (45’ Leso), Morelli (Cap) (30’ Luccardi),Barducci (47’ Michelini)

Fiamme Oro: Spinelli; Guardiano, Gabbianelli, Forcucci (72’ Vaccari), Lai; Di Marco, Fusco (55’ Marinaro); Cornelli, Faccenna, De Marchi (60’ Angelone); Caffini (cap.), D’Onofrio; Di Stefano (28’ Tenga), Moriconi (29’ Zango), Mariottini (29’ Kudin)

GIANLUCA GUIDI (Capo allenatore del Calvisno)

“Abbiamo giocato contro una squadra accorta e ben preparata. La meta finale di Luccardi è stata il coronamento di una partita in cui abbiamo lavorato per far valere la nostra identità: punti di incontro consistenti, ottime situazioni in attacco ed intensità molto alta, nonostante il fermo obbligatorio. Tanto di cappello ai miei giocatori che hanno saputo gestire lo stress di allenarsi per settimane, prepararsi il venerdì, e scoprire di non poter giocare”. 

“Alla fine del primo tempo li ho tranquillizzati, ho detto di mettere da parte il nervosismo e l’agitazione perché la partita stava andando bene e stavamo dirigendo il gioco. Con la serenità di una squadra consapevole abbiamo potuto produrre più situazioni favorevoli in attacco, sfruttare i calci di Hugo, concentrarci sul rigore difensivo e giocare in maniera funzionale per poter portare a casa questa partita. Contro Viadana sarà una battaglia, abbiamo una settimana per prepararci ed una partita sulle spalle, che ci fa bene”.

LYONS PIACENZA – VIADANA (25-24)

Festeggiano i leoni piacentini quando allo scadere del tempo Bottacci segna una meta decisiva lasciando Viadana con l’amaro in bocca dopo un match con molti lati positivi, ma anche ricco di ingenuità.

Marcatori 
PT:  5’ cp Katz (3-0), 20’ cp Quintieri (3-3), 33’ mt Wagenpfiel tr Ceballos (3-10), 39’ cp Katz (6-10)
ST:  46’ mt Bruno tr Katz (13-10), 59’ mt Denti And tr Ceballos (13-17), 70’ mt Paz tr Katz (20-17), 73’ mt Ciofani tr Ceballos (20-24), 83’ mt Bottacci (25-24)

Sitav Rugby Lyons: Biffi; Via G, Paz (vcap), Bruno (CAP), Via A (64’ Forte); Katz, Fontana; Salvetti, Cissè (79’ Moretto), Bance (49’ Petillo); Tedeschi (56’ Bottacci), Cemicetti; Salerno, Rollero (64’ Borghi), Acosta

Rugby Viadana 1970: Bientinesi; Panizzi (64’ Ferrarini), Ceballos, Quintieri, Ciofani; Apperley (vcap),Jelic (76’ Fiorentini); Casado Sandri, Wagenpfiel (76’ Cafarra), Denti And (CAP); Grassi (72’ Mannucci), Schinchirimini; Halalilo (76’ Gentile), Ribaldi (49’ Silvestri), Denti Ant (49’ Schiavon)

LAZIO – MOGLIANO (11-31)

Buona prova per il Mogliano Rugby che se torna a casa con il punto di bonus offensivo nella trasferta contro il Lazio. I laziali dopo aver subito due mete, chiudono il primo tempo in netto svantaggio riuscendo a racimolare lentamente due punizioni che però valgono qudno alla chiusura dei primi 40 concedono una terza meta.

Nella ripresa un’altra meta per parte non basta alla Lazio per portare a casa un match soddisfacente, mentre basta ai veneti per prendersi 5 punti preziosi grazie alla meta di Guarducci che fissa il punteggio sul 11-31 finale.

Marcatori
PT: 4’ cp Ormson (0-3), 12’ m. Guarducci tr Ormson (0-10), 21’ m. Ferraro tr Ormson (0-17), 26’ cp Granella (3-17), 37’ cp Granella (6-17), 40’ m. Ceccato A. tr. Ormson (6-24)
ST: 52’ m. Cacciagrano (11-24), 60’ m. Guarducci tr Ormson (11-31)

S.S Lazio Rugby 1927: Bonifazi (45’ Bonavolontà); De Gaspari, Montemauri (65’ Gianni), Mattoccia; Marocchi; Granella, Esteki (65’ Loro); Riccioli (cap); Ulisse (50’ Filippucci), Andreica (12’-23’ Liguori); Cacciagrano (65’ Asoli), De Lorenzi; Paparone (60’ Liguori), Ferrara (65’ Gisonni), Di Roberto (50’ Zileri).

Rugby Mogliano 1969: Abanga; D’Anna, Dal Zilio, Drago (59’ Zanatta); Guarducci; Ormson (74’ Stella), Piva (60’ Fabi); Derbyshire; Corazzi (cap) (77’ Franchin), Finotto; Baldino, Bocchi (20’ Zago), Ceccato N. (51’ Michelini); Ferraro 51’ Bonanni), Ceccato A (72’ Garziera)


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.