src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">

Ennesimo lutto profondo nel mondo del calcio: Gianluca Vialli ci lascia a 58 anni. L’ex Juve e Samp aveva un tumore al pancreas da tempo

Ci lascia un altro grande protagonista del mondo del calcio che ci ha fatto gioire non solo in campo ma anche lui. Gianluca Vialli è morto nella notte a Londra all’età di 58 anni dopo una lunga battaglia. L’ex calciatore di Cremonese, Sampdoria, Juventus e Chelsea era malato di un tumore al pancreas che combatteva da anni. Con la nazionale Luca ha giocato 59 partite, segnato 16 gol e ha partecipato ai Mondiali ’86 e’ 90 più l’Europeo del 1988. Tuttavia il ricordo più nitido per tutti noi è stato quello fuori dal campo come accompagnatore di Mancini nella straordinaria vittoria ad Euro 2020 e il loro abbraccio commuovente. Vialli e Mancini sempre insieme, i gemelli del gol blucerchiati che hanno portato la Samp al suo unico scudetto nel 1991. Gianluca era diventato un simbolo di resistenza, un uomo che voleva godersi la vita sino in fondo nonostante il destino avverso. Noi di Generation Sport vogliamo salutarlo con un abbraccio alla famiglia e un piccolo ricordo del calciatore che rimarrà Gianluca Vialli.

Di Giuseppe Capizzi

Sono un 28enne napoletano con la passione per lo sport. Seguo tutte le principali competizioni sportive ma in particolare sono malato di calcio e NBA. Amo viaggiare e credo che l'esperienza formativa più grande sia stata visitare New York.

Caricamento...