src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">

Ecco tutti i risultati della notte del 24 gennaio di regular season NBA 2022/23. I Clippers fanno 10 derby di fila contro i Lakers

Un’altra appassionante nottata di NBA ci ha regalato tanto da parlare. Partiamo da Ovest dove Denver trionfa allo scadere contro New Orleans e allunga in testa alla classifica. I Nuggets partono decisamente meglio e chiudono il primo tempo avanti di 16 punti. Nella ripresa arriva la furiosa risposta dei Pelicans, in particolare nell’ultimo quarto, che si concretizza con il vantaggio a 37 secondi dal termine con i liberi di Hernangomez. Dall’altro lato però c’è il back-to-back MVP della Lega Nikola Jokic che piazza il jumpshot della vittoria a 17 secondi dal termine. Il serbo chiude con la quindicesima tripla-doppia della stagione con 25 punti, 11 rimbalzi e 10 aiutato da un Jamal Murray da 25, 7 assist e 3 rubate. Bruce Brown piazza 11 punti e 2 stoppate importanti, 11 e 4 per Aaron Gordon. A NOLA non bastano i 20 punti di McCollum che fallisce però due tiri nel clutch, 17 per Alvarado. Jonas Valanciunas chiude con 14 punti e 9 rimbalzi, 12 e 6 rimbalzi di Hernangomez, 10 e 6 rimbalzi a testa per Murphy e Nance Jr.

Decimo trionfo di fila in un derby losangelino per i Clippers sui Lakers. La squadra di Lue domina la prima parte della sfida e si porta avanti di 23 punti, gestisce il tentativo di rientro dei gialloviola ma reagisce è mostra una gran forma. Paul George è caldo con 27 punti e 9 rimbalzi coadiuvato da un Kawhi Leonard con 25, 9 rimbalzi, 2 rubate e 2 stoppate. Normann Powell ottimo con 22 punti, 19 e 5 assist per Reggie Jackson, 17 di Mann. LeBron James fa il possibile per i Lakers con 46 punti, 8 rimbalzi e 7 assist e lo si nota in una clip stremato in panchina. Russell Westbrook chiude con 17 punti e 5 assist, 15 e 7 rimbalzi per Tom Bryant, male il resto del roster. Phoenix trova la quarta vittoria di fila superando Charlotte e aggancia il sesto posto. Match a senso unico per i Suns fatto salvo per una reazione nervosa degli Hornets nel secondo quarto che pero non trova continuo. Cameron Johnson piazza 24 punti, 19 e 8 rimbalzi per un positivo Saric. Mikal Bridges segue con 18 punti, 15 per Landale, Chris Paul piazza 14 con 5 rimbalzi e 11 assist, 11 punti di Damion Lee. Terry Rozier è il top scorer degli Hornets con 19 punti e 5 assist, 17 e 6 rimbalzi per Plumlee, 15 e 10 rimbalzi invece per McDaniels.

Ad Est cade per la seconda volta di fila la capolista Boston che crolla nel finale a Miami. Il 21-8 degli ultimi 9 minuti in favore degli Heat sono un passivo troppo pesante da reggere, tuttavia il colpo della vittoria lo sigla solo a 20 secondi dalla fine con Adebayo. Il centro ex Kentucky chiude una super serata da 30 punti e 15 rimbalzi, 15 e 10 rimbalzi per Highsmith. Max Strus segue con 13 punti e 7 rimbalzi,12 e 6 rimbalzi per Oladipo, Lowry smista 8 assist. Jayson Tatum ci prova per i Celtics con 31 punti, 14 rimbalzi e 7 assist, 23 e 6 assist di Derrick White. Robert Williams mette 11 punti e 8 rimbalzi, 10 e 7 rimbalzi per Pritchard, 10 anche per Grant Williams. Successo sofferto anche per New York su Cleveland. Gara molto altalenante che i Knicks indirizzano nel finale con la tripla di Randle e i liberi di Brunson ma allo scadere si salvano su due conclusioni fallite dai Cavs. Julius Randle è in versione dominio con 36 punti e 13 rimbalzi, bene Barrett con 16. Brunson piazza 14 punti, 11 per Toppin, si ferma a 10 Grimes. Donovan Mitchell è il migliore dei Cavaliers con 24 punti, 8 rimbalzi, 8 assist e 4 rubate, 24 e 12 rimbalzi di Jarrett Allen. Garland chiude con 22 punti e 6 assist, 12 e 7 rimbalzi per Evan Mobley, male la panchina.

Indiana torna alla vittoria e lo fa nello scontro diretto in zona play-in con Chicago. Successo conquistato in rimonta dai Pacers e grazie ad un secondo tempo da 70 punti e +22 di parziale. Bennedict Mathurin e Myles Turner piazzano 26 punti e 7 rimbalzi ciascuno. TJ McConnell è straordinario con 20 punti, 10 rimbalzi e 3 rubate, 19 con 5 rimbalzi, 4 rubate e 3 stoppate per Hield, 11 e 9 rimbalzi di Duarte, 11 punti e 5 rimbalzi invece e per Taylor. DeMar DeRozan fa il massimo per i Bulls con 33 punti e 5 rimbalzi, 20 con 8 rimbalzi e 5 assist per Vucevic. Serata no al tiro per LaVine che chiude con 14 punti, 10 e 5 rimbalzi per Jones Jr. Infine continua il momento magico di Washington, terza win di fila, che espugna il campo di Dallas. Partita altamente equilibrata che viene decisa negli istanti finali dal libero di Kuzma e la palla rubata da Wright a Doncic. Kyle Kuzma mette 30 punti e 5 rimbalzi, 22 per Bradley Beal. Ottimo Avdija con 15 punti, 10 rimbalzi e 3 rubate, 14 e 7 rimbalzi per Kispert, 13 e 5 assist di Morris, 10 punti con 6 assist e 3 rubate invece per Wright. Luka Doncic è mostruoso ma non bastano i suoi 41 punti, 15 rimbalzi e 6 assist. Dwight Powell mette 22 punti e 9 rimbalzi, 20 e 8 assist per Dinwiddie, 16 di Josh Green. 12 e 5 rimbalzi per Finney-Smith.

I risultati della notte:

Chicago Bulls – Indiana Pacers 110-116

Top scorer: Mathurin 26 pt. (I), DeRozan 33 pt. (C)

Boston Celtics – Miami Heat 95-98

Top scorer: Adebayo 30 pt. (M), Tatum 31 pt. (B)

Cleveland Cavaliers – New York Knicks 103-105

Top scorer: Randle 36 pt. (NY), Allen 24 pt. (C)

Denver Nuggets – New Orleans Pelicans 99-98

Top scorer: Jokic 25 pt. (D), McCollum 20 pt. (NO)

Washington Wizards – Dallas Mavericks 127-126

Top scorer: Kuzma 30 pt. (W), Doncic 41 pt. (D)

Charlotte Hornets – Phoenix Suns 97-128

Top scorer: C. Johnson 24 pt. (P), Rozier 19 pt. (C)

Los Angeles Clippers – Los Angeles Lakers 133-115

Top scorer: George 27 pt. (LAC), James 46 pt. (LAL)

I 46 punti di LeBron James:

La Top 10 delle giocate della notte:

Di Giuseppe Capizzi

Sono un 28enne napoletano con la passione per lo sport. Seguo tutte le principali competizioni sportive ma in particolare sono malato di calcio e NBA. Amo viaggiare e credo che l'esperienza formativa più grande sia stata visitare New York.

Caricamento...