Quantcast
A place where you need to follow for what happening in world cup

F1 – Bottas ed Hamilton: Mugello spietato e fisicamente impegnativo!

0 44

Il primo appuntamento della F1 al Mugello sta mettendo a dura prova Bottas ed Hamilton. Il circuito si presenta poco clemente sugli errori e sul fisico, ma proprio per questo lo adorano!

I due Mercedes hanno chiuso ai vertici della classifica nel venerdì del Mugello. Bottas ha conservato il primo posto in entrambe le sessioni e sembra avere più confidenza della forse perché ha già provato il circuito con una vettura stradale, mentre Hamilton ha preferito aspettare il week-end.

E’ la prima volta che il Mugello ospita un gara di Formula 1 è molti piloti hanno espresso pareri positivi su questa pista veloce e ricca di curve e per questo molte impegnativa dal punto di vista fisico.

Da un onboard di Hamilton vediamo il pilota sottoposto a pressioni di 5.6G, una forza incredibile che si scarica sul collo dei piloti che oltre al peso stesso della testa deve sopportare anche quello del casco. Nonostante questo però il riscontro di entrambi sembra positivo!

VALTTERI BOTTAS

Oggi è stato molto divertente e mi sono goduto ogni singolo giro. L’intera sezione di apertura con le chicane ad alta velocità e il secondo settore è semplicemente incredibile. Ho fatto fatica con un bel po ‘di sottosterzo nella prima sessione e in alcuni punti della seconda. Questa pista è sicuramente una delle più impegnative fisicamente. Ne vedremo gli effetti solo sulla distanza di gara, ma anche oggi l’ho sentito e domenica sarà dura per tutti. È anche un tracciato spietato, con poco margine di errore, ed è così che dovrebbe essere!”

LEWIS HAMILTON

Devo dire che questa pista è piuttosto intensa, così veloce e impegnativa, è incredibile da vivere. La adoro! Non c’è tempo per giocare da queste parti ed è uno dei momenti fisicamente più impegnativi che mi sia capitato di trovare da un po’. Oggi ho provato a spingere al limite, ma penso che ci siano alcune sezioni in cui posso migliorare. Sono andato abbastanza bene sull’ultimo settore, ma c’è sicuramente molto lavoro da fare nel primo e nel secondo settore visto che Valtteri e Max sono stati molto veloci lì. Le gomme si sono comportate bene, ma sarà difficile gestirle nelle sezioni veloci, in particolare nelle 6, 7, 8 e 9.


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.