src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">

Hulkenberg rimane tagliato fuori, la Haas decide di non apportare nessun cambiamento sui sedili delle sue monoposto.

Romain Grosjean si è unito al team Haas fin dagli esordi della scuderia in F1 nel 2016, il danese dopo un anno nel 2017. Con la conferma di entrambi i piloti il team americano ha quindi optato per la continuità e stabilità.

Guenther Steiner , team principal Hass, ha dichiarato:

“L’esperienza, e la necessità di essa, è stata una delle pietre miliari del team Haas F1, e con Romain Grosjean e Kevin Magnussen che correranno per il team nel 2020, continuiamo ad avere un line-up di piloti che ci offre una solida base per continuare la nostra crescita. La loro intesa di come lavoriamo in gruppo e la nostra conoscenza di ciò che loro possono offrire al volante, ci dà una preziosa continuità e una solida base per continuare a costruire il nostro team. È stato un anno difficile per noi nel 2019 con le fluttuazioni delle prestazioni della VF-19, ma la nostra capacità di attingere alle nostre esperienze combinate ci aiuterà a imparare, migliorare e andare avanti come un team nel 2020. “

Anche i due piloti hanno fatto delle dichiarazioni in merito.

Romain Grosjean

“Ho sempre detto che il mio desiderio era rimanere alla Haas e aiutare il team a raggiungere i suoi traguardi anno dopo anno, sono qui dal primo giorno e sono contento di far ancora parte della famiglia. Quest’anno abbiamo avuto delle difficoltà, ma ne faremo tesoro per migliorare nel 2020.

Kevin Magnussen

E’ di conforto per me sapere che avrei continuato con il team nel 2020 e questo è stato molto positivo durante quella che è stata spesso una stagione difficile del 2019. Sapere che possiamo lavorare per migliorare le cose, migliorare la nostra comprensione della situazione e tornare al livello di competitività che abbiamo mostrato la scorsa stagione, queste sono le cose che mi entusiasmano per il 2020. Nessuno è soddisfatto di come si è svolta la stagione 2019, ma la determinazione a cambiare le cose è molto evidente. Sono grato che il team abbia sempre creduto in me e in ciò che posso portare al tavolo. Condividiamo un obiettivo comune e insieme a Romain , darò il massimo in pista per il resto di questa stagione e fino al 2020. “


Il Team Haas gli scorsi anni ha raggiunto l’ottavo posto nel 2016 e nel 2017, rispettivamente con 29 e 47 punti . Lo scorso anno è migliorata riuscendo a salire fino al 5° posto.Quest’anno come dichiarato da tutto il team, la vettura fatica parecchio. Mancano infatti sette GP al termine del campionato 2019, e il team americana è sceso in penultima posizione con 26 punti. In classifica piloti, Magnussen è 16° con 18 pt. e Grosjean 17° con 8pt.

Di Francesco Gatta

Nato a Napoli nel 1993, da sempre sono un appassionato di sport. Dall'atletica, con le Olimpiadi, fino ai motori. Ho iniziato a scrivere articoli sportivi nel Luglio 2019 occupandomi di Rugby e F1. Tra le infinite passioni che ho (troppe per il tempo che ho a disposizione!) c'è anche quella per le scienze naturali che seguo sempre con interesse.

Caricamento...